"Da mesi attende di essere operata al San Pio, scatta la diffida alla Asl"

Angela Pennetta: "Le due figlie temono per la vita della donna"

Attualità
giovedì 09 luglio 2020
di La Redazione
Ospedale Vasto
Ospedale Vasto © @Asl

VASTO. La carenza di anestesisti continua a creare disagi all'ospedale San Pio di Vasto. I pazienti infatti non riescono ad essere operati. L'ultimo caso è stato segnalato dall'avvocato Angela Pennetta:

"Sono stata costretta a diffidare la Asl di Vasto in nome e per conto della signora Mariella Del Negro affinché venga finalmente sottoposta ad intervento chirurgico. La mia assistita è stata più volte ricoverata anche in urgenza presso l’ospedale di Vasto. Da ultimo visto che la sua situazione è molto delicata l’avevano rassicurata nel senso che sarebbe stata operata alla prima seduta operatoria utile. La signora molto sofferente ha atteso inutilmente altri 15 giorni senza essere chiamata. È stata costretta a rivolgersi a me quale avvocato perché le due figlie temono per la sua vita. Mai avremmo pensato di dover arrivare a diffidare la Asl perché una paziente non riesce ad ottenere un sacrosanto diritto costituzionalmente garantito. All’ospedale di Vasto mai si era arrivato a tanto e ciò ce ne dispiace tantissimo. "

La signora ha affermato: "Mi dovevano operare all'inizio di marzo, ma causa Covid-19 mi hanno messa in lista per fine maggio. Circa 20 giorni, fa più o meno, sono andata al Pronto soccorso perché stavo male e mi hanno rifatto la Tac e da lì è emerso che sono peggiorata. Sono stata messa in lista d'urgenza per operarmi, mi dovevano chiamare la mattina seguente per farmi sapere il giorno dell'operazione e io sto ancora aspettando di sapere quando sarò operata".