Sistemazione degli accessi al mare: riqualificati San Nicola e Casarza

Un cittadino: "Perché molti accessi al mare sono ad uso esclusivo di privati?"

Attualità
mercoledì 29 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Sistemazione degli accessi al mare: riqualificati San Nicola e Casarza
Sistemazione degli accessi al mare: riqualificati San Nicola e Casarza © Vastoweb

VASTO. Nei giorni scorsi sono stati effettuati i lavori di sistemazione degli accessi al mare alle spiagge di San Nicola e Casarza. Interventi, seguiti dal Geometra Pietro Carlucci dell'ufficio Lavori Pubblici, necessari per consentire una migliore fruibilità da parte degli utenti delle rispettive spiagge libere. Nello specifico si è provveduto a realizzare la staccionata in legno e a ripristinare gli scalini.

"Abbiamo programmato questo intervento per riqualificare e mettere in sicurezza gli accessi al mare delle nostre splendide spiagge ciottolose di Casarza e San Nicola, - dichiarano il sindaco di Vasto, Francesco Menna e l'assessore alle politiche ambientali e del territorio, Paola Ciancisollecitato anche da molti cittadini che amano frequentare quelle zone caratteristiche dal punto di vista naturalistico. Si tratta del miglioramento degli ingressi di un tratto della costa vastese che sarà raggiungibile con la bicicletta direttamente dalla pista ciclopedonale della Via Verde Costa dei Trabocchi".

Alla nostra redazione è però giunta la segnalazione di un cittadino che rivendica gli accessi liberi al mare nelle zone più caratteristiche della costa vastese:

Quest'ultimo ha affermato: "Dove sono gli accessi al mare nei posti più belli di Vasto come Vignola e Canale visto che seguendo la scarsa segnaletica si incontrano solo decine di sbarramenti privati? Sono Leciti?"