"Ho un allevamento di polli che rischiano di morire di sete senza acqua"

"Sul mio terreno ho una perdita segnalato alla Sasi da un mese e nessuno fa niente"

Attualità
sabato 15 agosto 2020
di Federico Cosenza
"Ho un allevamento di polli che rischiano di morire di sete senza acqua" © Vastoweb

SCERNI. E' un Ferragosto senza acqua per gli abitanti di Gissi e Scerni che si riforniscono dal serbatoio Coccetta (Leggi). Una situazione che si ripete sempre più spesso per via di rotture o del risparmio della risorsa idrica.

Alla nostra redazione è giunta la segnalazione di un allevatore di polli di Scerni che si trovava a vivere una situazione paradossale. Nella sua abitazione manca l'acqua da giorni o va a singhiozzi eppure sul suo terreno ha segnato una perdita alla Sasi da oltre un mese, ma nessuno è intervenuto a ripristinare la rottura.

Quest'ultimo afferma: "Ho un allevamento di polli che rischiano di morire di sete senza acqua. "Sul mio terreno ho una perdita segnalato alla Sasi da un mese e nessuno fa niente. Nella mia proprietà manca l'acqua per via del risparmio della risorsa idrica, ma su un terreno adiacente alla mia abitazione è evidente una falla dove va persa una quantità notevole di acqua."