Masterplan, Menna: “Fuorvianti e mistificatorie le affermazioni del sottosegretario D’Annuntiis"

"E' tempo della coesione, già, ma di quella leale e fattiva"

Attualità
domenica 22 novembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Sindaco Francesco Menna
Sindaco Francesco Menna © vastoweb.com

VASTO. "A sorprendere sono le parole del sottosegretario alla presidenza della Regione Abruzzo, Umberto D'annuntiis che denotano l'evidente e scarsa conoscenza della realtà dei fatti". Lo dichiara il sindaco di Vasto, Francesco Menna a seguito delle fuorvianti e mistificatorie affermazioni del sottosegretario in merito ai fondi del Masterplan (Leggi).

"Al sottosegretario D'Annuntiis è evidente che sfuggono che i 12 milioni di euro per il Porto di Vasto sono frutto della precedente Giunta regionale a guida D'Alfonso, così come gli 850 mila euro per i lavori del raddoppio delle acque bianche a Vasto Marina e gli 800 mila euro per il dissesto idrogeologico della Loggia Amblingh. La sua scarsa conoscenza dei fatti, frutto di una pessima governance regionale - incalza il sindaco di Vasto, Francesco Menna - è palese quando parla dei 400 mila euro stanziati al Comune di Vasto per il passaggio del 103° Giro d'Italia a fronte invece dei poco meno 104 mila euro realmente erogati, come si legge anche nella delibera N.576 del 28 settembre 2020".

"A lanciare dunque accuse inverosimili è solo il sottosegretario D'Annuntiis che invito invece a reperire quanto prima, unitamente alla giunta regionale di centrodestra, le importanti risorse individuate dall'ex Governatore della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, destinate all'acquisto degli immobili delle ex stazioni ferroviarie insistenti sulla Via Verde Costa dei Trabocchi futuro e volano del turismo. Comprendo - prosegue Menna - quanto ciò sia difficile visti gli oltre 12 milioni di euro per il ritiro del Napoli Calcio a Castel di Sangro, per il milione di euro destinato al Festival del cartone animato e per i continui e progressivi aumenti degli stipendi dei dirigenti e dei manager delle Asl".

"E' tempo della coesione, già, ma di quella leale e fattiva. Come Sindaco di Vasto dunque mi batterò affinché alla mia città - e alla mia Regione - venga dato la giusta e doverosa attenzione e alle parole mistificatorie e fuorvianti di un centrodestra inconcludente e lontano dagli abruzzesi, farà sempre eco la mia voce".