​"A Vasto non ci sono bagni pubblici funzionanti"

Palmer: "Sono un bene essenziale per una città da Amare"

Attualità
mercoledì 02 dicembre 2020
di La Redazione
​
​"A Vasto non ci sono bagni pubblici funzionanti" © Iustizia Nova

VASTO. Arriva da Orlando Palmer una lettera che pone luce sulla mancanza di servizi pubblici attivi in città.

"È un vero problema questa insufficienza. È sempre più difficile in questi anni di amministrazione Pd trovarne uno aperto. Il nostro movimento ha raccolto per mesi le innumerevoli lamentele di anziani, turisti e donne con bambini a seguito.

Così, muniti di macchina fotografica e mappa in cui sono indicati tutti i servizi che dovrebbero essere a disposizione della collettività (almeno sulla carta), abbiamo, li abbiamo controllati tutti. Da via San Michele al quartiere San Paolo, dove la toilette all’interno della villetta è chiusa e non utilizzabile, a quello di piazza Rossetti e le sue vie storiche, dove ogni angolo è maleodorante. I bagni sono chiusi e il risultato è sotto gli occhi di tutti: bisogna tapparsi il naso e trattenere il respiro per passare oltre. A Vasto Marina il copione è lo stesso. Nella nostra bellissima città ci sono molti servizi igienici ma in realtà tutti chiusi e impraticabili. Non capiamo le difficoltà dell’amministrazione a gestire questi spazi e nel rimetterli in funzione. La nostra associazione movimento Iustitia Nova chiede sia all’assessore Barisano, sia all’ufficio manutenzione di attivarsi per rimettere in funzione questi servizi, a maggior ragione in questa restrizione a zona rossa. Scriviamo speranzosi di un intervento decisivo per dare decoro alla nostra città che merita rispetto per chi ci vive e chi viene per villeggiatura"

Candidato Sindaco, Palmer Orlando Ass. Movimento Iustitia Nova