Rapina a mano armata in una gioielleria a Cupello, picchiato il titolare

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Vasto e Cupello, la Polizia municipale e l'ambulanza del 118

Cronaca
Vasto lunedì 01 ottobre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Gioielleria Boschetti rapina a mano armata
Gioielleria Boschetti rapina a mano armata © Vastoweb

CUPELLO. E' accaduto poco prima delle 13.00, un uomo a volto scoperto è entrato nella centralissima gioielleria Boschetti su corso Mazzini a Cupello, fingendosi un cliente. Ha chiesto al titolare di mostrargli alcuni gioielli, facendosi aprire così la cassaforte e a quel punto sembra che abbia estratto una pistola probabilmente giocattolo colpendo il proprietario alla testa. Nel negozio al momento della rapina c'era una cliente che è stata minacciata e a cui è stato intimato di mettersi in ginocchio per terra.

L'uomo ha così fatto entrare i suoi complici che erano a volto coperto e che hanno svuotato la cassaforte fuggendo a piedi. Probabilmente ad attenderli c'era nelle vicinanze un altro complice munito di auto. Al momento non si conosce l'entità del bottino.

Tra i primi ad essere stati allertati il sindaco di Cupello Manuele Marcovecchio che è giunto sul posto insieme ai Carabinieri di Vasto e Cupello, alla Polizia municipale e all'ambulanza del 118. Questa è stata necessaria per prestare le prime cure al titolare che, colpito alla testa, è stato condotto in ospedale presso il "San Pio" di Vasto. Sembra che le sue condizioni non siano gravi, enorme invece lo spavento per quanto accaduto.

La gioielleria non è fornita di circuito di videosorveglianza ma nella zona sono presenti le videocamere. Le immagini verranno acquisite dai Carabinieri e saranno utili alle indagini.


GUARDA IL VIDEO: