Traffico di droga, chiuso il Vanity Café a San Salvo

Il titolare arrestato durante il blitz è stato posto ai domiciliari

Cronaca
Vasto sabato 13 ottobre 2018
di La Redazione
Polizia al Vanity Cafè
Polizia al Vanity Cafè © Sansalvoweb

SAN SALVO. Questa mattina alle ore 12.30 gli agenti del Commissariato di Vasto hanno chiuso il Vanity Cafè, il locale in via Montenero a San Salvo nel quale nei giorni scorsi è stata rinvenuta della droga (LEGGI). Su decisione del questore di Polizia della provincia di Chieti Ruggiero Borzacchiello l'attività rimarrà chiusa per 30 giorni. L'atto è stato notificato prima al titolare del bar D.P.T. che si trova agli arresti domiciliari. Sul posto 6 agenti, di cui 4 in borghese.

Nei giorni scorsi il questore Borzacchiello che ha seguito le indagini in collaborazione con il Commissario Fabio Capaldo aveva annunciato la chiusura del locale.

I FATTI. Durante l'operazione della Polizia scattata nella tarda mattinata di mercoledì 10 ottobre e nominata "Happy Hour" sono stati recuperati all'interno del Vanity Café 120 grammi di cocaina e 150 di hashish conservati in un thermos in una stanza adibita a spogliatoio, precisamente all'interno di un armadietto. Il barista sansalvese invece era stato trovato con addosso mille euro in contanti. Il valore della droga sequestrata ammontava a 18 mila euro. La prima tipologia di stupefacente, in particolare, è risultata essere di ottima qualità e questo insieme al ritrovamento a casa dell'uomo di alcuni tester usati per accertare la purezza delle sostanze, ha provato che il traffico di droga fosse esteso a clienti in buone condizioni economiche. Il titolare dell'attività era stato arrestato dopo il blitz da parte della Polizia e nella giornata di ieri durante l'udienza di convalida gli sono stati concessi i domiciliari. (LEGGI)