Domani l'autopsia su Pasquale Donatelli, il 58enne deceduto a Cupello

L'uomo a seguito di un incendio è stato trovato privo di vita nella sua abitazione di via Nardone

Cronaca
Vasto lunedì 11 febbraio 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
A sinistra Pasquale Donatelli, a destra la casa dove si consumata la tragedia
A sinistra Pasquale Donatelli, a destra la casa dove si consumata la tragedia © Vastoweb

CUPELLO. Domani il corpo di Pasquale Donatelli verrà sottoposto ad autopsia presso l'ospedale clinicizzato di Chieti, questo quanto stabilito dall'Autorità giudiziaria. Il muratore 58enne è deceduto la notte tra sabato e domenica in seguito ad un rogo divampato improvvisamente nella sua abitazione di via Nardone N°8 a Cupello (LEGGI). A trovare il suo corpo semicarbonizzato sono stati i Vigili del fuoco di Vasto durante le operazioni di spegnimento delle fiamme.

L'incarico sarà affidato alle 9 di domani dal procuratore Gabriella De Lucia che indaga sul caso, mentre l'esame autoptico verrà eseguito in mattinata dal medico legale della Asl Pietro Falco con la sua equipe composta dal dottor Parente e dal dottor Piattelli. Solo successivamente la salma potrà essere riconsegnata ai parenti per svolgere i funerali. Sembrerebbe che all'origine dell'incendio ci possano essere cause accidentali, sull'episodio sono in corso indagini dei Carabinieri. L'abitazione, come da prassi, è stata messa sotto sequestro ed è a disposizione dell'Autorità giudiziaria.
L'uomo non era sposato e viveva da solo nell'appartamento andato in fiamme. Quest'ultimo era in parte ancora in costruzione. Il 58enne era molto conosciuto a Cupello e la notizia della sua morte ha scosso l'intera comunità. In paese viene descritto come una persona buona e che aveva una grande passione per l'Inter.