Incidente aereo in Etiopia, tra le vittime c'è Virginia Chimenti

E' la figlia del prof. Claudio Chimenti docente presso l'Università dell'Aquila

Cronaca
Vasto lunedì 11 marzo 2019
di La Redazione
In foto Viriginia Chimenti
In foto Viriginia Chimenti © Personale

ABRUZZO. Tra i 157 morti dell'incidente aereo avvenuto in Etiopia e che ha visto perdere la vita a ben 8 italiani c'è anche la figlia del professore Claudio Chimenti, docente presso l'Università dell'Aquila. La ragazza viaggiava su un Boeing 737--800 MAX della Ethiopian Airlines che si è schiantato domenica mattina, dopo il decollo da Addis Abeba.

Questo il commento del mondo accademico di cui, il padre della vittima fa parte: "L’Università tutta si stringe nel dolore della scomparsa nell’incidente aereo in Etiopia di Virginia Chimenti, figlia del Prof. Claudio Chimenti docente nella nostra università.

Virginia Chimenti da sempre impegnata nel volontariato e interessata all'Africa e al suo sviluppo economico e sociale, dopo la maturità scientifica al liceo romano Amedeo Avogadro e la laurea a Milano e un master in Studi africani e orientali a Londra, Virginia aveva lavorato nella sede milanese di Alice for Children, per poi occuparsi del Fondo internazionale per lo sviluppo agricolo. Poliglotta, conosceva perfettamente inglese, francese e spagnolo, da 2 anni era entrata nell'agenzia del Wfp delle Nazioni Unite, con sede a Roma, dove si occupava dei budget per i servizi logistici.
La Rettrice Paola Inverardi a nome di tutto l’Ateneo esprime la sua vicinanza e dolore alla mamma Daniela e al papà Claudio."