Scerni, truffa a danno del parroco emerito: chiesti 3.800 euro

Il truffatore è un siciliano che è stato rintracciato dai Carabinieri e denunciato

Cronaca
Vasto martedì 12 marzo 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Scerni (foto d'archivio)
Scerni (foto d'archivio) © Chieti Today

SCERNI. È stato rintracciato dai Carabinieri del comando di Atessa un uomo di origine siciliana che ha truffato, con il trucco della Postpay, il parroco emerito della comunità di Scerni.
Come ci ha raccontato il sindaco Alfonso Ottaviano, sembra che l'uomo abbia contattato il parroco emerito, palesandogli la possibilità di un finanziamento da parte della Regione Abruzzo per la parrocchia, previo versamento di una somma ammontante a circa 3.800 euro.
Il prete in buona fede, ha così effettuato il versamento richiesto su una Postpay, solo in un secondo momento resosi conto della truffa, ha allertato il comando dei Carabinieri. Gli uomini dell'Arma, dopo una accurata indagine sono riusciti a risalire al truffatore, sembra residente in Sicilia.
L'uomo è stato cosi denunciato.