Alcol sulle strade, 8 patenti ritirate in una sola notte

Fermata una guardia giurata che durante il servizio di vigilanza notturna è stata trovata con un tasso alcolico superiore di 3 volte al limite consentito

Cronaca
Vasto domenica 12 maggio 2019
di La Redazione
Controlli Polizia alcol
Controlli Polizia alcol © Vastoweb

CHIETI. Continua la lotta della Polizia Stradale di Chieti a quella che oramai rappresenta la principale causa di incidenti stradali: la guida in stato di ebbrezza alcolica.

Diverse le pattuglie schierate durante il fine settimana dal Comando Polizia Stradale di Chieti, Lanciano e Vasto che hanno attuato mirati e specifici controlli lungo le maggiori arterie della città. Presente sul posto, anche il medico dell’Ufficio Sanitario della Questura di Chieti per gli accertamenti relativi all’assunzione di sostanze stupefacenti

Al termine dei controlli, che si sono svolti con l’impiego di oltre 6 pattuglie schierate tra Chieti Scalo e Francavilla, 8 sono state le patenti di guida ritirate, immediatamente sul posto, ad altrettanti automobilisti risultati positivi alla prova con l’etilometro. Tutti gli automobilisti fermati risultavano in condizioni di alterazione con forte rallentamento di riflessi, ma nonostante ciò si sono posti alla guida mettendo in serio pericolo la propria e altrui incolumità.

Ma questa volta i controlli, su disposizione del Comandante della Polizia Stradale, si sono concentrati non solo sui normali automobilisti, ma soprattutto sui conducenti professionali, coloro quindi che per lavoro sono tenuti a guidare, spesso per ore intere, e che per questo motivo la legge prevede regole più stringenti, vale a dire tolleranza zero per l’alcol (taxisti, conducenti di autobus, autotrasportatori).

Intorno alle ore 02.30 veniva intimato l’alt ad un’autovettura in servizio di vigilanza privata condotto da una guardia particolare giurata. Il conducente, risultato positivo al precursore, è stato sottoposto alla prova dell’etilometro, ed ecco giunta la sorpresa: risultava un tasso alcolico 3 volte superiore al limite, parti a 1.70 g/l, nonostante in quel momento stesse lavorando. Grazie all’intervento della Polstrada si è riusciti a prevenire una situazione potenziale assolutamente pericolosa, in quanto in conducente, tra l’altro armato per il tipo di lavoro che svolge, doveva percorrere ancora molti km per le strade cittadine per il suo servizio di vigilanza.

A quel punto gli agenti della Polstrada di Chieti hanno dovuto procedere a deferire la guardia particolare giurata all’Autorità Giudiziaria per guida in stato d’ebbrezza, al ritiro immediato della patente di guida e decurtazione di 10 punti (rischia fino a 2 anni di sospensione della patente di guida).

Tra i positivi all’alcol anche un giovanissimo neo patentato che aveva preso la patente da pochi mesi: anche per lui ritiro immediato della patente di guida e perdita di ben 20 punti alla patente (essendo neo patentato le sanzioni sono infatti raddoppiate)

Controlli ancora più serrati saranno disposti nei prossimi fine settimana con l’obiettivo di garantire livelli più elevati di sicurezza stradale.