Due quintali di pesce sequestrato dalla Guardia Costiera

Controlli effettuati con ispettore Ministero

Cronaca
Vasto venerdì 17 maggio 2019
di La Redazione
Guardia Costiera
Guardia Costiera © vastoweb.com

PESCARA. Quasi due quintali di pescato tra molluschi bivalvi ed altre specie, otto illeciti amministrativi con sanzioni per oltre 16mila euro e otto sequestri per un totale di 37 attrezzi da pesca.

Questi i numeri dell'operazione portata a termine dagli uomini della Direzione Marittima di Pescara, che èstata individuata dal Centro di Controllo Nazionale della Pesca del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto quale sede di attuazione del nuovo piano d'impiego congiunto in materia di pesca che prevede il coinvolgimento degli ispettori e dei mezzi degli stati membri dell'Ue, operanti nel Mediterraneo.

Nell'operazione di queste settimane èstato coinvolto un ispettore del ministero della Pesca croato. L'attività di vigilanza, durata diversi giorni ed in un'ampia area di mare, con l'impiego anche delle unità navali della Guardia Costiera, ha interessato l'intera filiera della pesca, le unità in attività di pesca, i grandi centri di distribuzione, le pescherie ed i ristoranti. (FONTE ANSA).