Dopo il Coronavirus è arrivata anche la neve di primavera

A Monteodorisio primi fiocchi da questa sera, nell'Alto Vastese temperature sotto lo zero

Cronaca
Vasto lunedì 23 marzo 2020
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Dopo il Coronavirus è arrivata anche la neve di primavera
Dopo il Coronavirus è arrivata anche la neve di primavera © Vastoweb

MONTEODORISIO. E' un momento davvero difficile per via del Coronavirus, ma da questa sera c'è un altro problema: la neve. A Monteodorisio e in altri comuni del vastese, come Scerni, Palmoli, San Buono, da dopo le 20 sono iniziati a scendere i primi fiocchi che hanno coperto strade, tetti e vetture.
Una primavera insolita, al cospetto di un inverno con temperature sopra la media e senza piogge. Nell'Alto Vastese le temperature sono sotto lo zero e si attendono nevicate nelle prossime ore.

Il Centro Funzionale d'Abruzzo comunica che é stato emesso dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale l'Avviso di condizioni meteorologiche avverse: "Dalle prime ore di domani, martedì 24 marzo 2020, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse a prevalente carattere nevoso con quota neve mediamente al di sopra dei: 100-300 metri su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati. Temporaneamente il limite delle nevicate potrà scendere fino al livello del mare. Si prevede il persistere dei venti da forti a burrasca a prevalente componente nord-orientale su Umbria, Lazio centro-settentrionale e settori orientali di Abruzzo e Molise. Possibile mareggiate sui settori costieri adriatici."