​"Le Comunità Energetiche: nuova opportunità per cittadini, imprese e territorio"​

Webinar il 3 marzo alle ore 18

Flash News
lunedì 01 marzo 2021
di La Redazione
​
​"Le Comunità Energetiche: nuova opportunità per cittadini, imprese e territorio" © Rati

LANCIANO. «Le Comunità Energetiche, una nuova opportunità per cittadini, imprese e territorio» è il titolo del webinar in programma Mercoledì 3 marzo alle 18.00 (piattaforme Youtube e Facebook dell’associazione RATI) con Rolando Roberto, Consigliere Italia Solare e Responsabile Gruppo di Lavoro sulle Comunità Energetiche, Alberto Peretti, Genius Faber e Coordinatore Comitato Scientifico di Impresa21, Attilio Piattelli – SunCity in collaborazione con l’Associazione Impresa21, coordinati da Carlo Ricci, esperto di Sviluppo locale. Interverranno Simone D’Alessandro in rappresentanza della Fondazione HUBRUZZO e Gianluca De Santis per l’associazione AIPEC.

Il sistema della produzione, del consumo e della commercializzazione dell’energia sta rapidamente cambiando e, grazie all’affermazione di concetti come la generazione distribuita, l’autoconsumo e la gestione delle reti di distribuzione su piccola scala, rimette decisamente al centro il ruolo della dimensione locale.

In questo ambito, grazie da un lato alle innovazioni tecnologiche legate ai sistemi di accumulo e alla gestione intelligente delle reti (smart grid) e dall’altro ad un quadro normativo rinnovato e più flessibile, giocano un ruolo chiave le Comunità Energetiche, i nuovi soggetti destinati a cambiare il mercato energetico e a diventare uno degli strumenti per raggiungere gli ambiziosi obiettivi comunitari e nazionali di transizione verde e decarbonizzazione.

Una Comunità Energetica può definirsi come una comunità di utenze private e pubbliche localizzata in una specifica area in cui cittadini, imprese e P.A., attori del mercato energetico (utility della trasmissione, distributori) implementano azioni per lo sviluppo, produzione, stoccaggio, consumo e vendita di energia. Tali iniziative sono aperte alla partecipazione di cittadini, PMI, autorità locali ed amministrazioni comunali.

La creazione di comunità energetiche sostenibili, circolari e collaborative, costituisce una opportunità di sviluppo concreta per i nostri territori con particolare riferimento alle aree rurali interne, in linea con le strategie europee di transizione verde e rilancio economico.

“Promuovere simili iniziative significa creare spazio economico aggiuntivo a quello tradizionale sempre più asfittico e privo di grandi prospettive - dice l’on. Giovanni Di Fonzo, presidente RATI -Per queste ragioni riteniamo di grande importanza chiamare in causa il mondo scolastico, scientifico, professionale, imprenditoriale, istituzionale e formativo. Per un ‘nuovo sviluppo’ servono nuove leve, ‘nuovi cittadini’ dotati di conoscenze e competenze necessarie a tali ambiziose trasformazioni che riaprono spazi occupazionali e prospettive di vita adeguati agli stessi”.

Link di ingresso: https://www.youtube.com/watch?v=GiHmy8_r5Tg

Link di ingresso FB Rati:

https://www.facebook.com/associazionerati/live_videos