Hockey in linea, i campionati del mondo a Roccaraso

Flash News
mercoledì 21 luglio 2021
di La Redazione
Guido Liris
Guido Liris © Regione Abruzzo

ABRUZZO. I campionati mondiali di hockey in linea si svolgeranno a settembre a Roccaraso. A darne notizia è l’assessore regionale al Bilancio e allo Sport, Guido Liris, alla luce dell’approvazione, in consiglio regionale, della norma che dà copertura finanziaria all’iniziativa. «Grazie a un certosino lavoro tecnico e politico - spiega Liris - il mio assessorato è riuscito a reperire, nelle pieghe del bilancio, i fondi necessari, 400.000 euro, per organizzare questo ulteriore grande evento per l’Abruzzo.

Un lavoro al fotofinish, portato avanti in pochissimi giorni visto che la competizione era stata assegnata alla Colombia, che ha dovuto rinunciare per le gravissime conseguenze delle tensioni civili in corso. In pochissimo tempo è stato necessario dare la disponibilità dell’Italia e dell’Abruzzo e, ovviamente, di Roccaraso. I soldi saranno immediatamente disponibili.

Si tratta di un traguardo prestigioso, a cui il presidente Marco Marsilio teneva molto. Un ringraziamento speciale va al comitato organizzatore, nella persona di Sabatino Aracu, presidente World Skate. Ringrazio la maggioranza per il pieno supporto offerto all’operazione, ma anche l’opposizione che ha inteso convergere lavorando in sinergia. Siamo certi che questa ulteriore grande vetrina per l’Abruzzo consentirà di segnare un altro passo sulla strategia della piena ripartenza del territorio che avrà modo, ancora una volta, di mostrare le sue bellezze e le sue specificità al mondo intero”.

A dieci anni esatti di distanza, i campionati mondiali di Hockey Inline tornano a Roccaraso.

Con una decisione rapidissima presa dalla World Skate grazie alla stretta e fattiva collaborazione con la Regione Abruzzo, sarà il Palaghiaccio Bolino, come già nel 2011, ad  ospitare dal 9 al 19 settembre prossimi il gotha della disciplina, sostituendo in extremis la Colombia che, per le difficoltà legate alla complessa situazione interna ed alla pandemia da Covid, non era più in grado di rispettare le garanzie ed i requisiti richiesti dalla federazione internazionale.

“E’ stato un lavoro di cesello – commenta World Skate con un dichiarazione congiunta del Presidente Sabatino Aracu e del Segretario generale Roberto Marotta, entrambi abruzzesi – reso possibile dalla disponibilità e dalla tempestività con cui la Regione Abruzzo ha raccolto con passione il progetto, confermando, ancora una volta, una grande attenzione verso le nostre discipline oltre ad una brillantezza decisionale con poche uguali. Roccaraso, la cui amministrazione comunale, ha messo con entusiasmo a disposizione le sue strutture sportive e ricettive, torna ad ospitare un grande evento internazionale confermandosi città degli sport a rotelle: sarà un’occasione unica di promozione per lo splendido ed ospitale scenario del comprensorio e per l’intero Abruzzo”.

Il team azzurro tornerà a difendere la bandiera tricolore tra le mura domestiche, dopo l’edizione di Asiago 2016, dove raggiunse uno straordinario secondo posto contro l’imbattibile Repubblica Ceca.