Innovazione per le organizzazioni e le risorse umane: l’approccio della complessità

Imprenditori e manager a confronto con i massimi esperti nel secondo appuntamento dell’Academy di Confindustria Chieti Pescara

Flash News
venerdì 30 luglio 2021
di La Redazione
Innovazione per le organizzazioni e le risorse umane: l’approccio della complessità
Innovazione per le organizzazioni e le risorse umane: l’approccio della complessità © Vastoweb

ABRUZZO.  Come fare buon uso in azienda dell’approccio suggerito dai recenti studi sulla complessità? Non sono solo le persone al centro dell’organizzazione, ma anche tutto il loro sistema di relazioni. Gli stili di comportamento delle persone cambiano a seconda di chi è coinvolto, pertanto gli eventi, anche in azienda, accadono sulla base di sistemi di condizionamento reciproci che non sempre si evolvono come ci aspettiamo. Ecco allora che scelte e decisioni vanno prese solo dopo attenta valutazione dell’impatto sul sistema di relazioni.
 

Questo uno degli spunti con cui si sono confrontati imprenditori e manager di Confindustria Chieti Pescara che ieri, nel laboratorio on line dedicato alla innovazione per le risorse umane, hanno affrontato con entusiasmo anche sfidanti esercizi di realtà con l'obiettivo di sviluppare nuove competenze e nuovi strumenti per la loro vita e la loro professione, guidati da due tra i massimi esperti italiani su Teoria e Pratiche per la gestione della complessità.
 

Si tratta di Marinella De Simone, Presidente e Direttore Scientifico del Complexity Institute e Docente presso la Scuola nazionale della Pubblica Amministrazione presso la Presidenza del Consiglio e di Dario Simoncini, Professore di management della Complessità presso l’Università G. D'Annunzio e Docente presso la Scuola nazionale della Pubblica Amministrazione presso la Presidenza del Consiglio.
 

Il Complexity Institute è una organizzazione non-profit dedicata alla educazione ed alla formazione, che ha lo scopo di diffondere una visione complessa ed etica tra le persone e le organizzazioni.
 

De Simone così spiega il motivo della sua collaborazione con Confindustria Chieti Pescara: “Ho sperimentato nella mia vita come la visione complessa possa essere d'aiuto nel comprendere gli effetti delle nostre azioni in un mondo interconnesso. Credo che sia arrivato il momento di cambiare il nostro modo di pensare e di agire nella nostra vita quotidiana, non solo al lavoro, ma anche nella vita privata, attraverso la collaborazione e la co-generazione con altri, con una prospettiva di sostenibilità."
 

Simoncini, che con De Simone è autore di numerosi articoli e libri (tra gli ultimi volumi pubblicati in Italia: «Emerging Organization", incentrato sulle organizzazioni complesse e sui processi di leadership generativa) ha spiegato che c’è bisogno di un nuovo stile di management: in termini di scienza della complessità, si parla di “innesco” anziché di causa; è necessario interrogarci quindi su quali potrebbero essere gli impatti delle nostre azioni e chiederci su cosa si vanno a innestare. Ogni azione tende infatti a sfuggire alla volontà del suo autore, interagendo con l’ambiente in cui interviene. È importante essere realisti nel senso complesso del termine, ovvero comprendere che il reale è incerto e vi è in esso un possibile ancora invisibile.
 

“Nell’ambito delle Iniziative Strategiche messe in campo da Confindustria Chieti Pescara abbiamo attivato un percorso di Formazione aperto agli imprenditori associati che gestiscono direttamente le Risorse Umane e ai direttori delle Risorse Umane delle imprese nostre associate. Si tratta dell’INNOVATION HUMAN RESOURCES ACADEMY”. Così il Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara Luigi Di Giosaffatte, coordinatore del percorso, che spiega: “Con tre incontri già programmati, il secondo svoltosi ieri 29 luglio dalla sede associativa di Via Raiale, stiamo toccando tutti i temi della persona al centro dell’organizzazione aziendale e delle interazioni costanti che già abbiamo con l’intelligenza artificiale, nonché tematiche di grande attualità come il post umanesimo e le ripercussioni sulla gestione delle performance aziendali, i nuovi paradigmi dei modelli organizzativi aziendali, la gestione della complessità e la sostenibilità sociale ed umana dei rapporti con le persone nelle organizzazioni economiche. INNOVATION HR ACADEMY porta a confrontarsi in aula personalità di spicco che da anni studiano questi temi e che si confrontano con gli addetti ai lavori che ogni giorno gestiscono le persone nelle organizzazioni aziendali”.