Dissenso Gasdotto Larino - Chieti, incontro pubblico a Montecilfone

La scelta della location non è casuale: il gasdotto in questione attraverserà il bosco «Corundoli»

Flash News
Vasto venerdì 08 febbraio 2019
di La Redazione
Dissenso Gasdotto Larino-Chieti
Dissenso Gasdotto Larino-Chieti © Rifondazione Comunista

MONTECILFONE. Nel pomeriggio di sabato 9 febbraio alle ore 18, presso il Centro della Comunità di Montecilfone si terrà un incontro pubblico sulle ragioni del NO alla realizzazione del gasdotto Larino – Chieti e del centro di stoccaggio che dovrebbe sorgere in zona Sinarca.

La scelta della location non è casuale: il gasdotto in questione attraverserà il bosco “Corundoli”.

Il Consiglio Comunale di Montecilfone, dopo aver espresso parere favorevole alla realizzazione dell’opera nel 2017, ha concesso a Sgi la servitù di passaggio nel bosco per una somma pari a 70 mila euro.

All’incontro sono stati invitati tutti i Sindaci dei centri basso molisani interessati dall’opera. Inoltre, è prevista la presenza dell’On. Giuseppina Occhionero (LeU).

Interverranno Riccardo Vaccaro ed Erik Ferrante (Comitato “I Discoli del Sinarca”), Augusto De Sanctis (Cooordinamento No Hub del Gas - Abruzzo) e Marcella Stumpo (Trivelle Zero – Molise).

Si auspica una massiccia partecipazione da parte dei cittadini.

Comitato “I Discoli del Sinarca”