Giovedì Rossettiani, si parte con David Riondino e Maurizio Fiorilla

Domani sera, Giovedì 14 marzo, Teatro Rossetti, 21

Flash News
Vasto mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Giovedì Rossettiani si parte con David Riondino e Maurizio Fiorilla
Giovedì Rossettiani si parte con David Riondino e Maurizio Fiorilla © Giovedì Rossettiani

VASTO. Ad inaugurare i Giovedì Rossettiani 2019 - evento della primavera vastese organizzato dal Centro Europeo di Studi Rossettiani e Comune di Vasto in collaborazione con Università G.D'Annunzio di Chieti e Club Unesco di Vasto - sarà David Riondino, cantautore e artista poliedrico, che ha attraversato e sperimentato numerosi percorsi musicali dagli anni Settanta ad oggi.

Riondino mette in musica il mondo del Decameron, in una serie di ballate originali che raccontano i personaggi del capolavoro di Boccaccio e l’avventura del manoscritto autografo che ne tramanda le storie, coadiuvato da Maurizio Fiorilla, professore di Filologia italiana a Roma Tre e curatore di due edizioni del Decameron (per l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana nel 2011 e per la BUR-ADI nel 2013).

Lo spettacolo nasce dal lavoro sul testo boccacciano iniziato nella trasmissione radiofonica Umana cosa, in onda su Radio 3 nel 2013 e condotta da Fiorilla che ospitava in ogni puntata le ballate musicali di Riondino, ora in un CD: "Bocca baciata non perde ventura, anzi rinnova come fa la luna. Canzoni dal Decameron di Giovanni Boccaccio (prefazione di M. Fiorilla, Materiali sonori, 2016)".

Il Decameron è attraversato nei suoi momenti strutturali (il proemio, la peste e la formazione dell’onesta brigata e il loro ritorno a Firenze): protagoniste le novelle più godibili (come quella di Alatiel, di Tancredi e Ghismonda, di Federico degli Alberighi, di Madonna Filippa); una ballata è dedicata alla copia del Decameron e al racconto di un incredibile viaggio che il manoscritto fece dalla Germania Ovest a Venezia negli anni Settanta del secolo scorso; i brani musicali, introdotti dallo stesso Riondino e da Fiorilla, sono inframezzati dalle letture di Martina Dani della Compagnia Teatrale L’Oranona di Certaldo. Sullo sfondo le illustrazioni dei racconti boccacciani, dalle miniature e dai disegni dei manoscritti trecenteschi fino alle moderne rappresentazioni a fumetti. Ad accompagnare David Riondino, Eleonora Cardellini, cantante e cantautrice, Paolo Antinori alla chitarra, Maurizio Fiorilla al basso e Massimilano Chiapperi al cajòn.