Fca, i Cobas confermano lo sciopero per i recuperi e lo straordinario

"Alla finedalla padella alla brace"

Flash News
Vasto giovedì 14 marzo 2019
di La Redazione
FCA ATESSA
FCA ATESSA © Federico Silvio Moretto

ATESSA. I Cobas proclamano lo sciopero per il recupero di sabato 16, domenica 24 e per lo straordinario di sabato 23.

"Esultano le Oo.ss. firmatarie per il rinnovo del Ccsl, insoddisfatti i lavoratori del Gruppo Fca di Atessa.

A peggiorare le condizioni lavorative non poteva mancare il contributo fattivo dei segretari nazionali che, dopo il fallito tentativo da parte dei territoriali di imporre i 17 turni, con una modifica sostanziale,l’11 marzo 2019, nel rinnovare il Ccsl, hanno peggiorato la turnistica inserendo i 18 turni.

Non si possono barattare 500 nuove assunzioni in cambio della salute e del tempo libero da dedicare al riposo e alla famiglia.
Non sono bastati 5 anni di straordinari obbligatori di sabato e domenica che hanno portato addirittura a lavorare per 12 giorni consecutivi.

Di fronte a questo accordo capestro dei 18 turni, i Cobas non possono far altro che opporsi alla richiesta di approvazione nelle assemblee, così come si oppongono ad ogni richiesta di straordinario e di recupero.

Pertanto, invitiamo tutti i lavoratori ad essere uniti in questa fase delicata e ad organizzarsi per dar vita a un vero referendum.

I Cobas perciò confermano lo Sciopero per il recupero di sabato 16/03/2019 con inizio ore 6:00 - 14:00; per il recupero di domenica 24/03/2019 con inizio ore 22:00 – 6:00; straordinario di sabato 23/03/2019 con inizio ore 06:00 – 14:00."