Giovani europei lungo la Costa dei Trabocchi per la VII edizione di “Cammina per il Parco”

Da San Salvo a Francavilla al Mare

Flash News
Vasto mercoledì 11 settembre 2019
di La Redazione
Giovani europei lungo la Costa dei Trabocchi per la VII edizione di “Cammina per il Parco”
Giovani europei lungo la Costa dei Trabocchi per la VII edizione di “Cammina per il Parco” © Vastoweb

SAN SALVO. Domani 12 settembre dal Biotopo Costiero di San Salvo Marina partirà la VII edizione di “Cammina per il Parco”, l’evento che Andrea Natale e Marco Terrei realizzano ogni anno lungo la costa per sostenere e chiedere il completamento dell’istituzione del Parco Nazionale della Costa Teatina e promuovere la Via Verde e la Costa dei Trabocchi.

Tre le tappe:

  • - giovedì 12 settembre, Biotopo Costiero di San Salvo Marina – Località Madonnina di CasalbordinoLido;
  • - venerdì 13 settembre, Lungomare Lido Le Morge di Torino di Sangro – Zona 22, San Vito Marina;
  • - sabato 14 settembre, Zona 22, San Vito Marina – Palazzo Sirena, Francavilla al Mare. Una lunga passeggiata di circa 70 chilometri lungo la Costa dei Trabocchi nei territori compresi in quello che, ancora sulla carta, è il Parco Nazionale della Costa Teatina istituito nel 2001 e ancora in via di gestazione.
    Quest’anno i due camminatori che percorreranno l’intero percorso saranno Andrea Natale e Antonella Rossetti e ad accompagnarli ci saranno giovani artisti europei partecipanti al progetto Erasmus+ “restART in Nature”, provenienti da Italia, Bulgaria, Bosnia Erzegovina, Serbia, Albania, Francia, Montenegro, Portogallo, che a staffetta copriranno l’intero percorso per documentare e raccogliere l’esperienza e la storia di “Cammina per il Parco” e del Costituendo Parco Nazionale per farne un report, una graphic novel e un video che possa aiutare e supportare ad aumentare la consapevolezza delle Comunità locali oltre a farla conoscere anche a livello europeo.In questa direzione Cammina per il Parco, all’interno del progetto “restART in Nature: tools for youth inclusion and community development” (Agenzia Nazionale per i Giovani – Programma Erasmus+ - Key Action 1 MultiAttività), promosso da Arci Chieti e Istituto Abruzzese per le Aree Protette, all’interno del Network ORA, diventa strumento e buona pratica in un percorso formativo dove il tema principale del progetto è utilizzare lo Sviluppo Sostenibile nei suoi vari aspetti (energie rinnovabili, biodiversità e protezione ambientale, turismo responsabile, agricoltura biologica, commercio equo e solidale) e gli strumenti artistici e creativi (Murales e Graffiti, fumetto, arte grafica, graphic novel, video animazione, comunicazione, fotografia, etc.) come una concreta opportunità di riflessione sul proprio ruolo sociale e di partecipazione attiva alla vita della comunità per quei giovani provenienti, in questo caso, dall’area dello svantaggio (economico, sociale, culturale) e con i quali i partner internazionali coinvolti lavorano quotidianamente.