Tavolo automotive, Adiconsum: «Siano coinvolte anche le associazioni dei consumatori»

Flash News
Vasto mercoledì 09 ottobre 2019
di La Redazione
Carlo De Masi
Carlo De Masi © Quifinanza

ROMA. Sorprende – dichiara Carlo De Masi, Presidente di Adiconsum nazionale – il comunicato pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo economico che annuncia per il prossimo 18 ottobre l’apertura del Tavolo Automotive, senza convocare le Associazioni Consumatori.

Vogliamo sottolineare al Ministro Patuanelli – prosegue De Masi - che i consumatori sono direttamente coinvolti nella transizione dalla mobilità tradizionale a quella ecosostenibile, in quanto le scelte delle aziende automobilistiche ricadono direttamente sulle tasche dei consumatori. Ecco perché Adiconsum da anni si sta occupando della materia tant’è che è socia di Motus-E e fa parte del Comitato Scientifico di e_mob.

Ricordiamo, inoltre, al Ministro – continua De Masi - che in più occasioni, ai precedenti Governi, abbiamo inviato le nostre posizioni sul tema, tanto che lo scorso anno le Associazioni Consumatori sono state convocate dall’allora Ministro dello Sviluppo Economico sulla questione degli ecobonus, e che nella recente “Conferenza nazionale della mobilità elettrica e_mob” dello scorso settembre, abbiamo consegnato nelle mani del Viceministro, Stefano Buffagni, la Petizione da noi lanciata, e tuttora in corso, “Accendere la mobilità elettrica per non spegnere il pianeta”, nella quale abbiamo individuato 3 punti che, a nostro avviso, sono necessari per attuare una mobilità sostenibile semplice e alla portata di tutti, al pari di quella tradizionale.

Sollecitiamo, quindi, il Ministro Patuanelli – conclude De Masi – a porre rimedio subito a questa mancanza e di convocare al Tavolo previsto per il 18 ottobre prossimo anche le Associazioni Consumatori.

Lascia il tuo commento
commenti