Sciopero alla Isringhausen di San Salvo e per mancanza pezzi si ferma la Sevel

Stop nella fabbrica del Ducato nel secondo turno di oggi

Lavoro ed economia
martedì 08 giugno 2021
di La Redazione
Operai Sevel
Operai Sevel © vastoweb.com

SAN SALVO. ORE 17.30 In Sevel sospesa l'attività lavorata anche per stanotte terzo turno e primo di domani 9 giugno. Inoltre è ferma anche Fca Plastics Unit, stessa modalità di Sevel.

LA PRIMA NOTIZIA. A seguito di uno sciopero indetto dalla Uilm presso la Isringhausen di San Salvo scatta il fermo produttivo in Sevel per mancanza di pezzi. L'attività lavorativa è stata sospesa sul secondo turno dell' 8 giugno 2021 causa approvvigionamento di materiale e potrebbe prolungarsi anche per gli altri turni di lavoro.

"La Uilm è in sciopero alla Isringhausen di San Salvo da venerdì 4 giugno perché l’azienda ha fatto un provvedimento disciplinare con la sospensione cautelare ad una Rsu della Uilm.  Nei fatti la Isringhausen stava procedendo con il licenziamento del nostro delegato e per questa ragione abbiamo dichiarato sciopero ad oltranza. In giornata dovranno darci una risposta per sbloccare lo sciopero. Per quanto sopra esposto e per la mancata fornitura di componenti, la Sevel si ferma sul secondo turno di oggi."

A dichiararlo è Achille Di Sciulllo della Segreterai Uilm Chieti Pescara.