Marco Ranieri eletto segretario generale della Fillea Cigil di Chieti – Pescara

Lavoro ed economia
mercoledì 13 ottobre 2021
di La Redazione
Marco Ranieri eletto segretario generale della Fillea Cigil di Chieti – Pescara
Marco Ranieri eletto segretario generale della Fillea Cigil di Chieti – Pescara © Web

ABRUZZO. Nato a Rosciano nel 1970 e iscritto alla Cgil dal 1989.  Lavora dal 1988 al 2003 alla Telettra di Chieti Scalo, azienda storica di Telecomunicazioni con 650 dipendenti nella quale viene eletto delegato sindacale nelle file della Fiom Cgil per 15 anni consecutivi. Entra negli organismi della Cgil e nel 2004 è stato eletto Segretario della Fiom di Chieti. Terminato il mandato viene chiamato a dirigere la Fillea, il Sindacato del Settore Edilizia, gestendo la fase più delicata e complessa della crisi che ha investito l'intero comparto. 

Nel 2013 diviene Segretario Organizzativo della Cgil di Chieti, maturando una esperienza di natura confederale. 
Marco Ranieri è il nuovo Segretario della Fillea Chieti/Pescara, è stato eletto oggi dall'Assemblea Generale del sindacato riunita all'Hotel Villa Maria, alla presenza dei segretari generali della Cgil Abruzzo-Molise, Carmine Panieri, e della Fillea Cgil Nazionale, Alessandro Genovesi, che ha avanzato la sua proposta in un'ottica che valorizza il buon lavoro svolto in questi anni. Panieri è stato eletto all'unanimità. 
Il nuovo segretario subentra a Dovi Aloumoun, dopo una lunga esperienza in Fillea Cgil al quale ha rivolto un ringraziamento per aver guidato la Fillea di Pescara in questi anni difficili. 

Nella sua relazione programmatica Ranieri ha dichiarato di voler continuare a mantenere la Fillea Chieti/Pescara in prima linea per la difesa dei diritti dei lavoratori, e delle persone più deboli. 
Ha toccato moltissimi temi, da quelli di carattere internazionale — gli effetti del green Deal europeo sull'occupazione e sul benessere dei cittadini — a quelli nazionali, come il Pnrr può essere una occasione per il rilancio del Paese, la riforma previdenziale e la previsione di uscite flessibili; la lotta agli infortuni sul lavoro puntando sul ruolo formativo degli Enti Bilaterali e sulla necessità nel settore edile di introdurre la Patente a punti e prevedere l'inserimento nel Codice Penale di una aggravante per infortunio mortale sul lavoro. 

Ha rimarcato anche il rischio concreto di avanzata dei neofascismi, il razzismo e la marginalizzazione degli ultimi, la difesa della Costituzione e dei valori fondanti della vita democratica. 
Quello che è successo sabato 9 Ottobre a Roma con la vandalizzazione da parte di esponenti di Forza Nuova della sede della Cgil è un attacco inaudito alla democrazia a cui si è risposto immediatamente tenendo aperte tutte le Camere del Lavoro di Italia ed è prevista per il 16 Ottobre una manifestazione unitaria a Roma  per chiedere che tutte le organizzazioni che richiamano al fascismo vanno sciolte nel rispetto della Costituzione. 

Con la elezione di Ranieri a Segretario Generale della Fillea di Chieti e Pescara, unificando la direzione politica delle due strutture si potrà snellire l'azione sindacale e rispondere in tempi rapidi alle esigenze della contrattazione e delle iniziative sindacali dato che da tempo il territorio Chieti/Pescara è interessato da diversi processi di accorpamento di Enti come ad esempio la Camera di Commercio, gli Ispettorati del Lavoro, nonché Confindustria ed Ance. 

Infine, il neo-Segretario sì è detto pronto a guidare la Fillea Chieti/Pescara con spirito di collegialità e con il contributo di tutti, offrendo "lealtà, impegno e disponibilità".