Fca di Atessa, i Cobas annunciano sciopero sugli straordinari

Sabato 2 e domenica 10 lavoratori a braccia incrociate

Lavoro ed economia
Vasto giovedì 31 gennaio 2019
di La Redazione
FCA ATESSA
FCA ATESSA © Federico Silvio Moretto

ATESSA. "Nonostante la determinazione mostrata dai lavoratori, la dirigenza aziendale continua a pretendere straordinario e recuperi, tentando di spegnere le giuste aspirazioni dei lavoratori ad avere il diritto di poter respirare e curare gli affetti dei propri cari.

La sorda risposta alle sollecitazioni che provengono dai lavoratori e da l’organizzazione, la Confederazione Cobas, che si fa interprete delle loro esigenze, denuncia il tentativo di screditare l’organizzazione stessa e mira a fiaccare la voglia di lotta dei lavoratori.
Questa è una posizione miope, perché presuppone che i Cobas si scoraggino nel dichiarare sciopero. Ma i Cobas sono un sindacato di base, che non ha come suo obiettivo la concertazione a tutti i costi o laricerca di “favori” , bensì essere interprete delle aspirazioni dei lavoratori e fintanto che ci sono lavoratori FCA che ce lo chiedono, noi andiamo avanti con lo sciopero.

Perciò anche il prossimo sabato e domenica, SCIOPERO DELLO STRAORDINARIO

Sabato 02/02/2019 con inizio ore 6:00 – 14:00;

Domenica 10/02/2019 con inizio ore 22:00 - 06:00 del giorno successivo. Lo sciopero è indetto

  • contro la politica aziendale di aumento dei ritmi e di utilizzo sfrenato degli straordinari.
  • per l’aumento della occupazione, contro la riduzione dei posti di lavoro sulle linee: no alla intensificazione dello sfruttamento, si a nuove assunzioni.
    Lo sciopero è indetto per noi, per la nostra salute, le nostre famiglie, la nostra dignità."

    Così, in una nota stampa, i Cobas.