Sanità privata senza contratto, la protesta arriva alla tappa Vasto - L'Aquila

“Dopo 12 anni le aziende ci dicono che per il rinnovo sono disposte a mettere a disposizione zero euro. È una vergogna”

Lavoro ed economia
Vasto venerdì 17 maggio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Sanità privata senza contratto, la protesta arriva alla tappa Vasto - L'Aquila
Sanità privata senza contratto, la protesta arriva alla tappa Vasto - L'Aquila © Vastoweb

VASTO. Sit-in nella tappa del Lazio, poi in quella di Bologna e oggi è toccato all' Abruzzo precisamente a Vasto per sollecitare il rinnovo del ccnl scaduto da 12 anni. #Aris Aiop 12 anni senza contratto, questo lo slogan scelto da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl per i presìdi che si svolgeranno in tutte le tappe del giro d'Italia.

La nostra iniziativa di questa mattina era di ricordare ai cittadini che 300 mila lavoratrici e lavoratori della sanità privata, da 12 anni rivendicano il rinnovo del contratto di lavoro scaduto nel 2007 per la parte economica e nel 2005 per quella normativa. La trattativa con Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) e Aris (Associazione religiosa istituti socio-sanitari) va avanti da 18 mesi, ma finora non si è registrato alcun passo avanti.

“Dopo 12 anni le aziende ci dicono che per il rinnovo sono disposte a mettere a disposizione zero euro. È una vergogna”, denunciano i sindacati: “Il tempo è scaduto. Se Aiop e Aris vogliono riaprire il tavolo nazionale, la base di partenza per noi è la garanzia di ottenere le stesse condizioni del pubblico”. La protesta continua.

Così in una nota stampa il sindacati