"Da 2 mesi mia moglie aspetta la cassa integrazione, possibile nessuno si attivi?"

"Con due figli è difficile andare avanti con un solo stipendio ridotto per via della crisi"

Lavoro ed economia
martedì 19 maggio 2020
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Commessa, foto d'archivio
Commessa, foto d'archivio © Bianco lavoro

VASTO. "Da due mesi mia moglie aspetta la cassa integrazione, possibile che nessuno si attivi?", così si sfoga un padre di famiglia di Vasto che è in difficoltà in questo periodo di crisi.

Sua moglie fa la commessa in città e come tanti altri è ancora in attesa delle spettanze: "Abbiamo inoltrato la domanda, ma per ora nulla si muove. Dall'Inps non abbiamo ottenuto nessuna risposta. Io la cassa in deroga la sto ricevendo perché è stata anticipata dal mio datore di lavoro, ma lo stipendio è dimezzato e non è facile mandare avanti una famiglia di 4 persone con un solo stipendio e per giunta ridotto. Le spese fisse ci sono e senza gran parte delle entrate è davvero complicato. Mi ritengo anche fortunato perché ho tanti amici monoreddito che stanno ancora aspettando gli ammortizzatori sociali e davvero non sanno come fare. E' terribile che un padre di famiglia non possa riuscire a sfamare la propria famiglia".

Quest'ultimo, poi, aggiunge: "Noi stiamo andando avanti con i risparmi messi da parte con tanta fatica, ma penso a chi non li ha. Alcuni stanno chiedendo aiuto a familiari e amici, ma la situazione è fuori controllo."

Purtroppo questo è un problema che riguarda davvero tanti settori e molte persone e che potrebbe avere conseguenze drammatiche.