Sevel, Bologna: "L'azienda conferma numeri importanti nonostante la crisi"

L'azienda della Val di Sangro è in controtendenza rispetto al mercato dell'automotive

Lavoro ed economia
martedì 30 giugno 2020
di La Redazione
Sevel, operai con mascherine
Sevel, operai con mascherine © Omnifurgone.it

ATESSA. Esprime soddisfazione il segretario dei metalmeccanici Abruzzo-Molise al termine del comitato esecutivo, alla presenza del personale e del Direttore di Stabilimento.

Domenico Bologna si è espresso così: "L’azienda ha annunciato il piano ferie di due settimane collettive ed a sostegno dell’incremento produttivo, ha annunciato l’assunzione di 50 operai a contratto di somministrazione, con scadenza al 31 Dicembre 2020.

Dopo il fermo produttivo causa Covid-19 e l’estrema incertezza che attanaglia il mondo dell’automotive nonché dell’economia generale, in controtendenza, la Sevel conferma i numeri importanti in linea con il preventivato pre-covid. Il lavoro svolto quotidianamente dai delegati sul protocollo di sicurezza per evitare contagi, sta portando frutti positivi anche nel nostro territorio. Ogni giorno in Abruzzo ci sono aziende che purtroppo dichiarano esuberi e criticità; la Sevel con questa notizia porta una boccata di ossigeno.

Questa notizia, appresa con soddisfazione deve essere una scossa per tutto il mondo politico Abruzzese, al fine di affrontare concretamente e risolvere i problemi delle infrastrutture che ormai da troppo tempo aspettano risposte."