"Mia madre ha bisogno di assistenza h24, ma sono tutti in ferie e non se ne parla prima del 28"

"Non auguro a nessuno di trovarsi nella mia stessa condizione, perchè ci si sente soli  e nella disperazione più totale"

Lettere al direttore
giovedì 19 agosto 2021
di La Redazione
Distretto sanitario di Vasto
Distretto sanitario di Vasto © Google

VASTO. Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un lettore che non reiesce a far prendere in cura l'anziana madre per via dell'assenza di medici che in questo momento sono tutti in ferie:

"Vorrei segnalare uno spiacevole episodio capitato al sottoscritto qualche giorno fa: madre dimessa dall’ospedale civile di vasto (in condizioni precarie ) e con necessita’ di assistenza sanitaria domiciliare. Chiedo ai sanitari quale sia la prassi per poter gestire mia madre non potendolo fare al domicilio e mi dicono che il medico curante deve fare richiesta alla Asl di ricovero in residenza sanitaria assistita.

Faccio i salti mortali per preparare carte e documenti con tutte le difficolta’ facilmente immaginabili legate al periodo (ferragosto). Consegno tutto al distretto di Vasto dove mi si dice che il passaggio successivo e’ la riunione di una commissione per autorizzare il ricovero della paziente . I medici pero’ sono tutti in ferie e prima del 28 agosto questa commissione non si riunira’. Lascio a voi fare le facile coinsiderazioni del caso . Dal canto mio non auguro a nessuno, nemmeno al mio peggior nemico di trovarsi nelle mie stesse condizion . Un ultima cosa: pago le tasse, dalla prima all’ultima."

Quest'ultimo poi aggiunge: "La malattia non va in ferie e non è possibile che siano tutti fuori servizio fino al 28 agosto.Vorrei che qualcuno si metta nei mie panni. Come posso gestire io a casa per due settimane una persona che necessità di assistenza sanitaria h24. Non auguro a nessuno di trovarsi nella mia stessa condizione, perchè ci si sente soli  e nella disperazione più totale. E tutto questo perché? Perché , i medici sono in ferie, tutti insieme,   tutti nello stesso periodo....! Tutto questo è intollerabile....".