Provinciale Maielletta-Pomilio: "Fondi regionali esistono e affidati all'Arap per essere utilizzati"

Febbo: "Pupillo spieghi Invece i ritardi delle somme da Investire sulla viabilità Provinciale"

Politica
giovedì 21 gennaio 2021
di La Redazione
Strada provinciale Maielletta-Pomilio
Strada provinciale Maielletta-Pomilio © Vastoweb

ABRUZZO. "Il Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo attraverso le sue ultime dichiarazioni continua a mostrare la sua incapacità amministrativa dopo ben 10 anni di suo immobilismo nel trovare una soluzione sui lavori di messa in sicurezza della Strada Provinciale 624 che collega alla Maielletta". Questa la replica del capogruppo regionale di Forza Italia Mauro Febbo che spiega quanto segue: "Incapacità e immobilismo manifestatosi anche alla presenza degli Enti coinvolti (Comune di Pretoro e Rapino, Dipartimento Trasporti, Cai) proprio durante l'incontro svoltosi più di un anno fa in assessorato dove Pupillo aveva appunto manifestato la sua netta contrarietà a destinare i fondi residuali , peraltro proprio della Regione, per mettere in sicurezza l'arteria per raggiungere il rifugio Pomilio. Infatti da febbraio 2020 la Provincia di Chieti poteva spendere le prime economie residuali affidate dalla Regione per mettere in sicurezza la Provinciale in questione e non hai mai provveduto all'inizio dei lavori dirottando le somme su altre strade, dopo un vivace confronto con sindaci e Regione.

Quindi - continua Febbo - le accuse di Pupillo sono infondate e puerili in quanto la Regione Abruzzo, come impegno preso, è riuscita a reperire, mediante rimodulazione dei fondi residuali destinati alla Provincia, le risorse pari a circa 400 mila euro da destinare alla messa in sicurezza della SP 624. Fondi che provengono da una riprogrammazione di economie FSC, e quindi necessaria di autorizzazione Governativa richiesta a marzo 2020 e autorizzata solo il 30 dicembre dal Governo Conte/Zingaretti, cioè con ben 9 mesi di ritardo. Economie oggi affidate all'Arap vista l'incapacità politica del Presidente Pupillo. Invece - sottolinea ancora Febbo - visto che il Presidente Pupillo ostenta tanta capacità amministrativa spieghi come mai ancora non risponde, dopo oltre un mese, all'ultimo sollecito (vedi allegato) dell'ufficio viabilità del Dipartimento Infrastrutture e Trasporti della Regione Abruzzo su come intende spendere le risorse pari a 1 milione e 640 mila euro??? Forse evidentemente non sanno cosa farci?? Pertanto - conclude Febbo - invito Pupillo a non continuare ad innescare polemiche attraverso risposte puerili e non veritieri ma si attivi a collaborare con la Regione per arrivare all'immediato utilizzo di quei fondi già disponibili".