Screening a Vasto: "Offriamo collaborazione, ma chiediamo urgenza, precisione e trasparenza"

"Lo screening è una occasione che deve essere colta celermente dal Comune di Vasto: è uno strumento importante"

Politica
giovedì 21 gennaio 2021
di La Redazione
Tamponi a Vasto
Tamponi a Vasto © Vastoweb

VASTO. "Nei prossimi giorni verrà avviato in provincia di Chieti lo screening di massa della popolazione per la prevenzione da Covid-19, promosso dalla Regione Abruzzo e dalla Asl.

Lo screening è una occasione che deve essere colta celermente dal Comune di Vasto, al fine di monitorare la situazione e prevenire la diffusione del virus, individuando casi positivi e isolando eventuali focolai. Lo screening regionale, già avviato su altri territori, ha consentito tempestivamente di salvaguardare la salute dei cittadini, arginando la terza ondata, diminuendo i nuovi contagi e i nuovi ricoveri, che metterebbero sotto pressione il sistema sanitario.

Lo screening della popolazione mediante tampone antigenico rapido è uno strumento importante che può aiutare a prevenire la diffusione del virus nella popolazione, e per questo bisogna fare in fretta e riteniamo che Vasto debba essere tra i primi comuni della provincia di Chieti ad attivare il servizio.

Come circolo cittadino di Fratelli d'Italia siamo pronti ad offrire la massima collaborazione istituzionale e richiediamo la convocazione di una conferenza dei capigruppo straordinaria delle forze presenti in consiglio comunale, per concordare la pianificazione delle procedure necessarie all'avvio dello screening e per fornire la massima corretta informazione alla cittadinanza."

Circolo cittadino Fratelli d’Italia “Carlo Falvella” – Vasto