“La proroga era l’unica soluzione adottabile dall’amministrazione comunale"

"Ma  il bando per la futura gestione non può essere l’ennesima operazione svantaggiosa per le casse comunali”

Politica
martedì 04 maggio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Aqualand
Aqualand © Vastoweb

VASTO. “A meno di un mese dall’inizio della stagione estiva, dalla scadenza della convenzione, e visto il grave ritardo nella gestione della situazione Aqualand da parte dell’amministrazione comunale, il Sindaco Menna, per salvare la stagione estiva 2021, non poteva fare altro che adottare una proroga tecnica e temporanea della concessione” sono i consiglieri comunali di minoranza Prospero, Suriani, d’Elisa, Laudazi e Giangiacomo, che hanno chiesto da tempo un consiglio straordinario sull’argomento, che si svolgerà il prossimo 7 maggio 2021, a commentare la delibera di Giunta n.81/2021 approvata il 3 maggio scorso.

“Se da un lato salutiamo favorevolmente la proroga, perché per l’inerzia e le scarse capacità dell’amministrazione comunale, non poteva essere adottata un’altra soluzione per consentire l’apertura del Parco per la prossima stagione estiva, non possiamo che censurare l’intenzione di voler procedere ad un bando sulla base della perizia del Dott. Alberto Dello Strologo prima di aver effettuato le dovute verifiche sugli adempimenti alla convenzione e sulla funzionalità di impianti e manufatti.

Una perizia” affermano i consiglieri “basata sulle scritture contabili del concessionario, senza verifiche tecniche e giuridiche, costata ventimila euro alle casse comunali, praticamente inutile e potenzialmente dannosa per le casse comunali vista la previsione di un indennizzo milionario in favore del concessionario per opere ed investimenti che non ci risulta siano stati autorizzati e approvati dal Comune di Vasto. In conclusione, siamo contenti che l'amministrazione comunale, alla vigilia delle estate, si sia svegliata prorogando la concessione, ma non possiamo avallare l’ennesima operazione svantaggiosa per le casse comunali che Menna & C. stanno predisponendo prima della scadenza del loro mandato. Questo non possiamo permetterlo e difenderemo il patrimonio della Città e gli interessi dei Vastesi in tutte le Sedi possibili".

 

Francesco Prospero (FDI)

Vincenzo Suriani (FDI)

Guido Giangiacomo (FI)

Edmondo Laudazi (Nuovo Faro)

Alessandro d'Elisa (Misto)