"Che fine hanno fatto le Ecoisole a Monteodorisio?"

"Ci auguriamo che l'amministrazione abbia sollecitato per iscritto la Ecolan Spa"

Politica
mercoledì 15 settembre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
"Che fine hanno fatto le Ecoisole a Monteodorisio?" © Web

MONTEODORISIO. "L'estate è finita, i turisti e non residenti sono ormai andati tutti via e delle Ecoisole non c'è nessuna traccia. Queste ultime destinate soprattutto ai non residenti, promesse e previste nel disciplinare d'appalto
Noi consiglieri Generoso e Galante, ci auguriamo che l'amministrazione abbia sollecitato per iscritto la Ecolan Spa, al rispetto di quanto promesso, così come solertemente, aveva fatto con  la precedente ditta Ecogreen, segnalando tempestivamente i presunti disservizi.
Inoltre dopo   tanti mesi del passaggio al nuovo calendario di raccolta  e alla nuova gestione dello spazzamento e della raccolta dei rifiuti  ,notiamo ,secondo la nostra opinione e di quella di alcuni cittadini,una superficiale pulizia delle strade, soprattutto del centro storico. Le nostre case, ormai sono destinate ad essere il "deposito" dei rifiuti, fra cumuli di carta ed altro. Siamo sempre più convinti,come  abbiamo già sostenuto ,che la frequenza della raccolta porta a porta  sia inadeguata.Portiamo a conoscenza che i parcheggi del multipiano, situati nei pressi del Santuario ,sono sporchi e presentano un  odore sgradevole.
Ci auguriamo altresì che la Ecolan Spa e l'amministrazione, non addossino la responsabilità agli operai che cercano di svolgere le loro mansioni al meglio.  Forse i mezzi ed il personale non sono sufficienti allo svolgimento ottimale del servizio ?
Come tutti siamo stati  felici della  riapertura dell 'isola ecologica, ciò non toglie però che il porta  a porta ,secondo la nostra opinione, è da rivedere e rimodulare."

Così, in una nota stampa, Nicola Generoso e Pierfrancesco Galante.