"Spostare i mercati e le bancarelle dove non creano problemi ai vastesi"

"Riorganizzare l’intero sistema dei mercati settimanali e delle manifestazioni fieristiche di Vasto"

Politica
Vasto sabato 13 ottobre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Fiera di San Michele
Fiera di San Michele © Vastoweb

VASTO. Riceviamo e pubblichiamo per conto della minoranza del Comune di Vasto:

"Leggiamo con stupore che, anche questo anno, la Amministrazione Comunale intende riproporre la duplicazione del premio “Bancarelle a gogo", per il prossimo 28 ottobre. Non solo senza rimeditare sulla essenza di un ricorrente “Premio Smargiassi”, a cui per incapacità palese, il Sindaco Menna ed i suoi sodali hanno fatto perdere l’originario prestigioso significato , ma anche per riproporre il blocco e la paralisi del cuore della Cittàdel Vasto - via Giulio Cesare e traverse -al solo scopo di remunerare lautamente una attività organizzativa delle associazioni di categoria , che evidentemente non trovano di meglio da fare per promuovere il commercio cittadino.. Ma si dirà: la manifestazione espositiva di vendita - modello suc sahariano- incontra i favori della gente ed è molto frequentata dal popolo festaiolo.
Rispondiamo che lo stesso sarebbe se la stessa festa fosse organizzata accuratamente e senza mettere ulteriormente a repentaglio la incolumità dei cittadini con il trasferimento della sede in una area più idonea e meno problematica per la accessibilità di quanti vi abitano e vengono di fatto pericolosamente reclusi nelle proprie abitazioni.

All’Assessore al Commercio del Comune di Vasto, di cui non ci sovviene nemmeno il nominativo per la gran mole delle attività messe in cantierein questi anni, ricordiamo che il Testo unico sul commercio, approvato di recente dal Consiglio Regionale, invita i Comuni a rivedere l’assetto complessivo della rete mercatale sul territorio cittadino e a progettarla in maniera non invasiva e funzionale. Lo invitiamo quindi a procedere con urgenza a riorganizzare l’intero sistema dei mercati settimanali e delle manifestazioni fieristiche di Vasto, adeguando le aspettative degli operatori alle esigenze della popolazione ed allontanando dalla città quella atmosfera da Paese sottosviluppato, confusionario, pericoloso per la sicurezza e, spesso, in mano ai commercianti abusivi di provenienza extraeuropea."

I consiglieri comunali:

Edmondo Laudazi (Il nuovo faro)

Alessandro d’Elisa (Gruppo misto)

Davide D’Alessandro (Vasto 2016)

Guido Giangiacomo (Forza Italia)

Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia)