Marsilio fa fuori l'Udc, veto sui nomi di Olivieri e Scoccia

"Mi dispiace che tanti candidati in buona fede dell'Udc siamo rimasti coinvolti in questo deprecabile giochino"

Politica
Vasto sabato 12 gennaio 2019
di Antonia Schiavarelli
Più informazioni su
Marco Marsilio
Marco Marsilio © SanSalvoWeb

ABRUZZO. "Apprendo con stupore e rabbia che nelle liste dell’Udc sono stati i candidati Scoccia e Olivieri, nonostante il fatto che i partiti della coalizione di centrodestra avessero posto un veto politico sono loro presenza. - con queste parole il candidato alla presidenza della regione Abruzzo Marco Marsilio, dà una notizia shock per la lista dell'UDC, e continua - I dirigenti dell'Udc avevano dato la loro parola sul fatto che avrebbero rispettato le indicazioni della coalizione e come candidato presidente designato dal centrodestra mi ero fatto veramente di tale accordo.

Prendo atto che è stata tradita la parola data e la fiducia riposta, e che qualcuno ha voluto fare un grave e stupida forzatura che non può che portare, come conseguenza inevitabile, l'esclusione dell'Udc dalla coalizione della futura maggioranza in Consiglio Regionale. Il tempo dei sotterfugi, degli imbrogli e dei trasformismi deve finire.

Mi dispiace che tanti candidati in buona fede dell'Udc e rispettabili esponenti di diversi movimenti che compongono la lista dell'Udc, partire dal movimento Idea di Gaetano Quagliariello, siamo rimasti coinvolti in questo deprecabile giochino a causa di qualche irresponsabile".

Marianna Scoccia e Mario Olivieri.legati nel loro passato al centrosinistra, hanno bloccato la lista dell'UDC. Marianna Scoccia, sindaco di Prezza (L'Aquila) ed ex assessore provinciale, è la moglie di Andrea Gerosolimo, consigliere uscente di Abruzzo Civico, così come Mario Olivieri, che sosteneva la coalizione di D'Alfonso, seppure con diversi problemi nell'ultimo periodo. Da qui la presa di posizione di Marsilio.