Smargiassi: «Siamo passati da 5 consiglieri a 7, bene il terzo seggio su Chieti»

"Sotto il profilo personale sono molto soddisfatto avendo raddoppiato i voti, la Lega si conferma la novità di queste elezioni"

Politica
Vasto lunedì 11 febbraio 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Pietro Smargiassi
Pietro Smargiassi © M5S Abruzzo

VASTO. Pietro Smargiassi consigliere uscente del Movimento 5 Stelle è uno dei tre consiglieri eletti nel vastese, gli altri due sono Manuele Marcovecchio e Sabrina Bocchino della Lega. Il 50enne architetto è stato rieletto tra le fila dei pentastellati con 3.325 voti complessivi, di cui 1603 presi a Vasto.

Quest'ultimo ha analizzato così l'andamento del voto: "E' vero forse ci aspettavamo di più da queste elezioni, ma parlare di una sconfitta mi sembra eccessivo. Il sistema delle grandi coalizioni ha avuto la meglio. Nel 2014 avevamo 5 consiglieri eletti, ora ne abbiamo 7. Sono 2 in più. Di quei 5, 2 non si sono ricandidati mentre io, la Marcozzi e Pettinari siamo stati rieletti. Delle altre forze politiche sono davvero in pochi quelli che sono stati rieletti. Nel centrodestra degli uscenti sono stati confermati solo Febbo e Sospiri, del centrosinistra solo Mariani, Pepe e Paolucci. Il dato che emerge da questa tornata elettorale è che la Lega ha preso molti consensi e che ha trainato il centrodestra. Sotto il profilo personale sono molto soddisfatto avendo raddoppiato i voti rispetto al 2014, vuol dire che ho lavorato bene e che ciò è stato riconosciuto. Siamo contenti anche per il terzo seggio su Chieti che non ci aspettavamo, è scattato per via del forte divario".