Sevel, Di Giuseppantonio: «Bene accordo tra Fca e Psa»

«La scelta fatta nel lontano 1981 quando l’allora classe politica accolse la Società Europea Veicoli Leggeri si conferma ancora oggi lungimirante»

Politica
Vasto giovedì 14 febbraio 2019
di La Redazione
Lavoratori Sevel
Lavoratori Sevel © Web

FOSSACESIA. Il commento del Segretario Regionale dell’Udc e sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, alla notizia, arrivata da Londra, che Fca Italy e Groupe Psa, con quest’ultima che racchiude in se i marchi Peugeot, Citroën, Opel e Vauxhall, hanno siglato un accordo che prevede il prolungamento fino al 2023 della loro collaborazione nella produzione di veicoli commerciali leggeri , che vede protagonista la Sevel di Val di Sangro.

«E’ una notizia di fondamentale importanza per l’Abruzzo.

La prosecuzione della produzione dei modelli Fiat Ducato, Peugeot Boxer e Citroën Jumper nel più grande stabilimento di veicoli commerciali leggeri d'Europa in virtù anche dell’acquisto di Opel da parte di Peugeot, garantisce lavoro e si conferma la principale leva di sviluppo economico in Abruzzo – aggiunge Di Giusepantonio -. La scelta fatta nel lontano 1981, quando l’allora classe politica accolse con grande convinzione la proposta della Società Europea Veicoli Leggeri che aprì un nuovo stabilimento in Val di Sangro, si conferma ancora oggi lungimirante».