​D'Alessandro: «Salvare Radio Radicale per onorare la memoria di Bordin»

"Massimo ci ha lasciati mentre cercano di chiudere la Radio di tutti gli italiani"

Politica
Vasto mercoledì 17 aprile 2019
di La Redazione
Davide D'Alessandro
Davide D'Alessandro © vastoweb.com

VASTO. Il Consigliere comunale Davide D'Alessandro, attraverso un comunicato, si esprime così contro la paventata chiusura di Radio Radicale:

"La morte di Massimo Bordin rende ancora più importante il salvataggio di Radio Radicale. Non è soltanto un modo per onorare la sua memoria, ma un gesto di alto valore simbolico e sostanziale a difesa del vero servizio pubblico esercitato per decenni con una fedeltà assoluta alla pluralità delle voci. Il 3 maggio, durante la seduta del Consiglio Comunale di Vasto, sarà discussa e votata la Mozione da me fatta propria a sostegno di Radio Radicale, bene prezioso e irrinunciabile per la nostra democrazia, per la nostra libertà di espressione.

Massimo ci ha lasciati mentre cercano di chiudere la Radio di tutti gli italiani, di tutti i colori politici sempre ugualmente ospitati e rappresentati. Di lui resteranno l’inimitabile Rassegna Stampa, l’inconfondibile voce e gli insuperabili dialoghi domenicali con Marco Pannella. Di lui resteranno la schiena dritta, il sogno della giustizia giusta, la tempra di uomo."

Lascia il tuo commento
commenti