Minoranza: «La città perde il Siren Festival, oggi è una giornata triste»

"Un evento organizzato interamente da privati che ha contribuito anche alla diffusione della immagine della nostra città nel mondo"

Politica
Vasto martedì 23 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Siren Festival
Siren Festival © Comune di Vasto

VASTO. Riceviamo e pubblichiamo per conto dei consiglieri di minoranza:

"Oggi per Vasto è una giornata triste. La città perde il Siren Festival, la manifestazione musicale che da più di un lustro attirava in città musicisti e appassionati, facendo registrare un grande afflusso di persone a Vasto. Un evento organizzato interamente da privati che ha contribuito anche alla diffusione della immagine della nostra città nel mondo.

Di fronte a questo grave danno che Vasto subisce, diventano paradossali ridicole e insignificanti le dichiarazioni dei nostri amministratori, come quelle dell’ 'assessore agli eventi' Carlo della Penna, che a fine marzo garantiva, con una certa tracotanza, che il Siren Festival 2019 si sarebbe svolto regolarmente, quando già tutta la città diceva il contrario.

Ancora più tristi e paradossali sono le parole del Sindaco Menna che di recente ha collegato l’aumento della imposta di soggiorno con la necessità, fra l'altro, di accogliere i “grandi eventi”, tra cui il Siren. Ci chiediamo cosa altro debba succedere prima che i vastesi si sollevino in piedi per mandare a casa una amministrazione che tutto fa fuggire, tutto fa sparire, tutto fa morire."

Vincenzo Suriani – Fratelli d’Italia

Francesco Prospero – Fratelli d’Italia

Alessandro d’Elisa – Gruppo Misto

Guido Giangiacomo - Forza Italia

Edmondo Laudazi – Il Nuovo Faro