Articolo Uno Abruzzo, conferite le deleghe

"Ascoltare e creare dialogo con gli abruzzesi e con le loro necessità deve essere oggi la nostra priorità"

Politica
Vasto giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Francesco Del Viscio
Francesco Del Viscio © Vastoweb

ABRUZZO. Con il compito di sostenere e coadiuvare i coordinatori regionali Fabio Ranieri e Tommaso Di Febo, si è riunita la nuova segreteria regionale di Articolo Uno Abruzzo. Con l’obiettivo di rilanciare un contatto capillare con i territori, sono state conferite deleghe ad ognuno dei componenti dell’organismo politico: Paola Cianci (Ambiente), Maria Giovanna Iovito (Comunicazione e democrazia digitale), Maria Luisa Serripierro (Diritti e parità di genere), Massimo Berardinelli (Lavoro), Marino Bruno (Partecipazione, cittadinanza attiva e aree interne ), Francesco D’Agresta (Cultura e diritto allo studio), Antonio Canzano (Sociale e terza età), Vincenzo Cipolletti (salute e prevenzione ), Davide Morante (Enti locali) e Stefano Alessiani (Urbanistica e territorio).

Ad un anno dalle elezioni regionali, la giunta di centro destra guidata da Marsilio non ha neanche provato a affrontare i numerosi problemi della nostra regione, bloccando anche quanto di buono fatto nella precedente legislatura e non apportando nulla di nuovo né a livello programmatico né a livello amministrativo.

La segreteria regionale di Articolo Uno Abruzzo ha l’obiettivo di rimettere al centro dell’azione politica un’idea diversa delle dinamiche regionali, partendo da alcuni punti fondamentali: chiare politiche del lavoro, della salute e dell’ambiente, potenziamento delle politiche per le aree interne, ricostruzione, politiche sociali e partecipazione. Ascoltare e creare dialogo con gli abruzzesi e con le loro necessità deve essere oggi la nostra priorità.

Articolo Uno Abruzzo