"Dopo i disagi causati dalla chiusura del Viadotto, rendere più fruibile via Pescara"

"Sappiamo che è già percorribile, ma andrebbe canalizzata, con la messa a punto dei marciapiedi e il regolare, e non più selvaggio, parcheggio delle auto"

Politica
martedì 04 agosto 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Viadotto Histonium chiuso
Viadotto Histonium chiuso © A.M.

VASTO. "Posto che l’Amministrazione Menna, con le buche e le voragini, non è particolarmente fortunata o attenta, la chiusura del Viadotto Histonium ha provocato, inevitabilmente, un intasamento delle altre arterie cittadine, con un notevole traffico soprattutto in piazza Verdi.

Al di là della riparazione o ripezzatura della voragine e di tutti i controlli del caso, al di là della riapertura del Viadotto stesso, occorre considerare l’opportunità di rendere maggiormente fruibile e appetibile via Pescara. Sappiamo che è già percorribile, ma andrebbe canalizzata, con la messa a punto dei marciapiedi e il regolare, e non più selvaggio, parcheggio delle auto.

Un’Amministrazione attenta, un’Amministrazione intenta a progettare e non a gestire le rotture quotidiane, si sarebbe già posto il problema e lo avrebbe messo in agenda. Purtroppo, l’agenda volge al termine ma giriamo l’idea a chi verrà dopo Menna. A Vasto sono state intitolate nuove strade, ora bisogna rifarle per garantire una corretta circolazione. Anche questo è turismo."

Alessandra Cappa e Davide D’Alessandro