Stracittadina di Scerni, tutto pronto per la campestre dell'Agrario Cosimo Ridolfi

Appuntamento per l'11 aprile

Altri Sport
sabato 10 aprile 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Stracittadina di Scerni, tutto pronto per la campestre dell'Agrario Cosimo Ridolfi
Stracittadina di Scerni, tutto pronto per la campestre dell'Agrario Cosimo Ridolfi © Vastese Inn Bike

SCERNISono giorni di febbrile attività per l’organizzazione e la messa in atto della Stracittadina di Scerni, una nuova corsa campestre targata Uisp che non mancherà di appassionare e suscitare l’apprezzamento dei partecipanti, oltre a confermare il grande interesse per uno sport sano e covid-free come il podismo.

Una bella manifestazione dell’Asd Sulle Orme dei Sanniti, in data domenica 11 aprile e valevole per l’assegnazione dei titoli regionali Uisp, alla quale non mancare perché lo spettacolo di certo sarà importante pur avendo a che fare con il rispetto delle normative anti contagio all’interno del campo gara presso l’Istituto Agrario Cosimo Ridolfi.

La Stracittadina di Scerni – spiega l’organizzatore Luigi Di Lello – si svolgerà su un percorso storico per la campestre e 60 anni fa venne inaugurato questo tracciato in occasione dei giochi studenteschi a carattere provinciale e regionale. Il tracciato podistico racchiude tratturi, uliveti selvatici e bosco, tra leggeri dislivelli e piccole contropendenze, nelle campagne scernesi e nella patria della nostra prelibata ventricina che sarà il prodotto ad hoc del nostro pacco ristoro d’asporto che daremo a tutti i partecipanti. Noi ci teniamo a questo evento condiviso con l’amministrazione comunale del sindaco Alfonso Ottaviano e che vedrà il supporto della stazione locale dei Carabinieri. Faremo tutto rigorosamente in sicurezza dentro l’istituto per chi parteciperà, anche perché l’evento sarà vietato al pubblico”.

Alberico Di Cecco, referente e supervisore del podismo Uisp Settore di Attività Abruzzo e Molise: “Ripartiamo in sordina rispettando le linee guida anti contagio. Torniamo a vedere una piccola luce in fondo in tunnel anche se non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Finalmente il 2021 riparte in prima linea con una manifestazione più attinente al periodo difficile che stiamo attraversando con la corsa campestre. Agli atleti extra-provinciali, ricordo di portarsi dietro l’autocertificazione per giustificare lo spostamento e la partecipazione all’attività di un evento di preminente interesse nazionale da parte del Coni. Noi come Uisp avremo i nostri giudici anche nella mansione dell’anti Covid-19 che sono stati impeccabili nel mese di ottobre dello scorso anno nell’organizzazione di una memorabile edizione della Maratona Dannunziana a Pescara”.

Per la gara di Scerni, le categorie adulti di tutti gli enti della consulta sono le seguenti: 16-23 anni, 24-30, 31-35, 36-40, 41-45, 46-50, 51-55, 56-60, 61-65, 66-70, 71 e oltre, i cui devono coprire cinque giri di un anello di 1,5 chilometri.

Spazio ai più piccoli di differente età e distanze all’interno del campo sportivo dell’istituto agrario: dai 0 ai 5 anni (100 metri), 6-7 anni (200 metri), 8-9 anni (400 metri), 10-11 anni (600 metri), 12-13 anni (800 metri) e 14-15 anni (1200 metri).

Altri punti salienti dell’evento sul piano tecnico-organizzativo a tutti i partecipanti:

- Ritrovo ore 9,00 presso l’Istituto Agrario Cosimo Ridolfi.

- Misurazione temperatura all’ingresso dell’istituto e obbligo di mascherina prima e dopo la gara.

- Le batterie di partenza saranno organizzate in base al numero di iscritti per categorie.

- Alle 10:00 la partenza delle gare giovanissimi e cadetti.

- Alle 10:30 la partenza della gara per gli adulti (mascherina indossata per 200 metri e da togliere fino alla fine della gara).

- Pacco ristoro d’asporto.

- Premiazione adulti: per i primi tre assoluti, primi 5 di ogni categoria e le tre società più numerose.

- Premiazione per tutti i bambini.