Buoni riscontri per i ragazzi del Circolo Nautico Vasto a Napoli

Cinque i vastesi in gara: Giovanni Palisi, Stefano Troiano, Martin Ruzzi, Davide Di Lello e Ivan Marcianelli

Altri Sport
Vasto domenica 06 gennaio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Buoni riscontri per i ragazzi del Circolo Nautico Vasto a Napoli
Buoni riscontri per i ragazzi del Circolo Nautico Vasto a Napoli © Vastoweb

VASTO. Sono tornati a gareggiare i giovani velisti dei Circolo Nautico Vasto. Nel weekend sono stati impegnati a Napoli per il 26° Trofeo Marcello Campobasso, regata velica internazionale voluta dalla Federazione Italiana Vela, che ne affida sin dalla prima edizione l’organizzazione al Circolo Savoia.

Una tre giorni ricca di emozioni e soddisfazioni per i velisti vastesi nonostante le temperature molto rigide e vento superiore ai 10 nodi. Nella categoria Juniores spicca il 14 posto di Giovanni Parisi ed il 29esimo Stefano Troiano, con loro ha gareggiato pure l'altro vastese Martin Ruzzi. Molto bene anche Davide Di Lello che si è piazzato al 29 posto nella categoria Cadetti, 69esimo Ivan Marcianelli.

La manifestazione era riservata a giovani atleti della classe Optimist dai 10 ai 14 anni. Vi hanno preso parte oltre 220 velisti provenienti da molti paesi esteri: Croazia, Danimarca, Finlandia, Grecia, Lettonia, Serbia, Svezia, Ungheria, Israele e Irlanda. Per la prima volta era presente a Napoli anche un team thailandese, in totale, compresa l’Italia sono 12 le nazioni che vi hanno partecipato.

Oltre al Trofeo Campobasso assegnato al primo classificato degli Juniores, sono stati messi in palio i seguenti trofei challenge perpetui: Trofeo Unicef, al primo classificato tra i Cadetti; Trofeo Branko Stancic, all’equipaggio proveniente da più lontano; targa Irene Campobasso, alla prima classificata juniores femminile; targa Laura Rolandi, messa in palio dallo scorso anno dalla Famiglia Rolandi in memoria della signora Laura, moglie del Presidente onorario della Federazione Italiana Vela dott. Carlo Rolandi, da assegnare al circolo italiano che abbia conseguito il miglior piazzamento di squadra.

La regata è stata organizzata con la collaborazione di Associazione Italiana Classe Optimist e V Zona FIV, e il supporto dello Sport Velico Marina Militare. La manifestazione ha ricevuto il Patrocinio di Comune di Napoli, Coni Campania e Amova. Anche quest’anno l’Università Parthenope ha assicurato l’intervento dei propri meteorologi ai briefing meteo quotidiani.