“Vogliamo dire la nostra, esprimendo un buon basket, divertendo grandi e piccini”

“A stretto giro annunceremo tre nuovi acquisti. Torna Mirone, conferme per Marino, Peluso e Di Tizio”

Basket
domenica 18 luglio 2021
di Francesco Di Fonzo
Luigi Cicchini, direttore sportivo della Vasto Basket
Luigi Cicchini, direttore sportivo della Vasto Basket © Vastoweb

VASTO. “Quando ad Ottobre ci siamo radunati, c’era la convinzione di riuscire a disputare la stagione. Poi però è arrivato il blocco dei campionati, e non abbiamo potuto far altro che mandare tutti a casa, in attesa di tempi migliori”. Riassume così l’annata appena trascorsa in compagnia del Covid-19, Luigi Cicchini, direttore sportivo della Vasto Basket.

“Il settore giovanile ha pagato dazio in modo significativo, a fermarsi è stato un intero movimento. Oltretutto il Pala BCC è diventato centro vaccinale, quindi la scelta di interrompere le attività è stata dolorosa ma inevitabile. Per quanto riguarda la prima squadra, abbiamo avuto la possibilità di scegliere tra campionato e Coppa del Centenario, optando poi per la seconda visto il periodo delicato”.

La speranza è che l’anno venturo non riservi ulteriori spiacevoli sorprese, aspettando il ritorno del pubblico, da sempre un fattore cruciale nei successi biancorossi:

“Il nostro augurio è di poter trascorrere un anno pseudo tranquillo, perché non credo in un ritorno immediato alla normalità. Speriamo di poter convivere nel miglior modo possibile contro questo avversario, che continua a darci battaglia. Sarà fondamentale il pubblico, che per noi è il sesto uomo in campo. Negli ultimi anni a Vasto è riesplosa la voglia di basket, anche grazie a stagioni molto positive. Cercheremo di entusiasmare, puntando molto sulla forza del gruppo”.

Con una nuova stagione all’orizzonte, si inizia a delineare la squadra che verrà. Si riparte da una certezza: coach Di Salvatore, ufficialmente confermato alla guida della Vasto Basket:

“Il primo tassello del nuovo progetto è stato l’allenatore. Sandro Di Salvatore ha un contratto triennale, e resterà sicuramente con noi per le prossime due stagioni. Non abbiamo mai avuto il minimo dubbio sulla riconferma, né cercato profili diversi. Stiamo parlando di un professionista che ha scritto pagine importanti della storia di questa società, forse il più vincente di tutti, che ha sposato la nostra causa e con cui c’è totale uniformità di vedute. Per noi è motivo di grande orgoglio poter contare su un tecnico di tale caratura, siamo sicuri che sarà un punto di riferimento per tutti”.

Segnali importanti arrivano anche dal fronte mercato, con tre volti nuovi in arrivo ed un ritorno ormai certo:

“A stretto giro annunceremo tre nuovi acquisti che si aggregheranno al roster a disposizione di coach di Salvatore. Ai nuovi arrivi  si aggiungerà Mirone, che già lo scorso anno avevamo messo sotto contratto. Resteranno poi certamente con noi MarinoPeluso e Di Tizio, oltre agli altri  ragazzi che hanno partecipato alla Coppa del Centenario come D’Annunzio, Di Rosso e Angelo Peluso. Siamo in attesa di capire cosa farà Ierbs, che per noi è un pilastro ed un uomo spogliatoio, nonché un collante tra squadra e società. Se dovesse scegliere di continuare con noi, ne saremmo sicuramente contenti”.

Per la prossima stagione l’obiettivo è molto chiaro: divertisi e divertire, con il supporto dei vastesi.

“Pensiamo di aver costruito una buona squadra, non vogliamo fare proclami ma abbiamo sicuramente intenzione di dare il massimo e cercare di entusiasmare il nostro pubblico. Nello sport alcune volte si vince, altre si perde. Ciò che non dovrà mai mancare è l’impegno. Vogliamo dire la nostra e ben figurare in campionato, esprimendo un buon basket, divertendo grandi e piccini, avvicinando la gente a questa squadra. Perché la Vasto Basket non ha mai vinto da sola ma sempre insieme alla città”.