La Vasto Basket stecca nel giorno dell'esordio al Palabcc

L’Unibasket Lanciano espugna il tempio biancorosso 71-78

Basket
domenica 24 ottobre 2021
di Francesco Di Fonzo
Vasto Basket-Lanciano
Vasto Basket-Lanciano © Vastoweb

VASTO. La Vasto Basket stecca nel giorno dell'esordio al Palabcc. Nella seconda giornata del campionato di Serie C Gold Abruzzo-Molise l’Unibasket Lanciano espugna il tempio biancorosso 71-78. Per gli ospiti, sugli scudi Comollo con 18 punti e Munjc con 13.

Ai ragazzi di coach di Salvatore non è bastato un gigantesco Raupys, top scorer con 27 punti.

LA PARTITA.
Il primo quarto si apre con il canestro di Raupys, Rupil rincara la dose ma Lanciano si fa sotto con la tripla di Comollo, quindi i punti di Maralossou e Balilli. Munjc porta gli ospiti a +5, Raupys e Murolo provano ad accorciare, ma Muffa da 3 e doppio Kadkividi portano i rossoblu a +7. Si va al riposo sul 13-20.

In avvio di secondo quarto, scambio di colpi con i canestri di Raupys e Kadjividi, quindi sale in cattedra un immenso Comollo che mette a segno tre triple consecutive. In mezzo la schiacciata di Mirone, ma Lanciano prende il largo volando a +14. Maralossou e Muffa rispondono a Murolo e Peluso, Rupil inanella 5 punti in serie ma è sulla tripla di Muffa che si chiude la seconda frazione. Ospiti avanti 29-42.

Nel terzo quarto la partita cambia: i 4 punti di Raupys e i 2 di Rupil riaprono la partita, pubblico lo capisce ed inizia a spingere. Canestro di Munjic, risponde ancora Rupil, poi Balilli porta il punteggio sul 37-46. Slalom gigante di Murolo che passa in serpentina e schiaccia, risponde Balilli, cecchino sui liberi, poi ancora Murolo in contropiede accorcia le distanze: la Vastobasket è a -7. Si fa sentire dalla panchina coach Di Salvatore. Azione manovrata che libera Mirone, canestro e locali a -5, ma un doppio antisportivo fischiato contro i biancorossi frena la rimonta. Si va a riposo sul 44-52.

L’ultimo quarto si apre con i canestri di Rupil, Muffa e Rauphys. Il Palabcc rumoreggia per qualche chiamata dubbia dei due fischietti abruzzesi, ma esplode davanti alla tripla mozzafiato di Peluso. La replica di Munijc raffredda gli animi, poi Comollo ristabilisce le distanze. Lakic uccide il finale con due triple da manuale. Rauphys è l’ultimo a mollare, ma lo svantaggio è troppo grande e i suoi 8 punti non bastano. Le schermaglie finali vedono i canestri anche di Mirone, Rupil e Murolo per i padroni di casa, Balilli e Maralossou per i rossoblu. Il finale è 71-78, Lanciano può festeggiare.

GE.VI. VASTO BASKET – UNIBASKET LANCIANO: 71-78 (13-20; 29-42; 43-52)

GE.VI. VASTO BASKET: Murolo 13, Peluso 6, Rupil 19, Raupys 27, Mirone 6, Marino 0, Di Tizio 0, Ierbs 0, Flocco 0, Iezzi (n.e.), Marchesani (n.e.). Coach: Di Salvatore Sandro (Marzulli Bruno).

UNIBASKET LANCIANO: Comollo 18, Maralossou 14, Munjic 13, Muffa 11, Balilli 10, Lakic 6, Kadjividi 6, Cesarino 0, Cisse 0, Hasanbegovic 0, Corte 0, Kamate 0. Coach: Di Tommaso Fabio

Arbitri: Andrea Marianetti di San Giovanni Teatino e Marzia Di Tommaso di Pescara.

Le più commentate
Le più lette