​Prima sconfitta casalinga per la Vasto Basket, la Vigor Matelica si impone 66 a 67

Una grande rimonta negata solo da tanta sfortuna

Basket
Vasto domenica 01 dicembre 2019
di Cesare Acquarola
​Prima sconfitta casalinga per la Vasto Basket, la Vigor Matelica si impone per 66 a 67
​Prima sconfitta casalinga per la Vasto Basket, la Vigor Matelica si impone per 66 a 67 © Vastoweb

VASTO. E' una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca alla Vasto Basket, che per certi tratti di partita è stata sotto anche di diciotto punti, ma nel quarto periodo cambia marcia e riaggancia la corazzata marchigiana, vedendosi poi sfumata per un niente la vittoria.

LA PARTITA. Novità nel quintetto iniziale, insieme ai soliti Ucci, Lovatti, Oluic e Paul c'è il giovane vastese Giovanni Peluso, alla sua prima da titolare in stagione. Dopo la palla a due a partire forte sono gli ospiti che con un sottomano di Boffini e due punti da sotto del Donaldson in maglia 6 fanno subito capire a tutto il palazzetto che le loro intenzioni sono pari al loro primato in classifica. E' Ucci dalla linea da tre a firmare i primi punti biancorossi, il quarto prosegue con i marchigiani sempre in vantaggio grazie anche ai 9 punti di Boffini ma a tenere a galla la Vasto Basket è Goran Oluic con un infallibile serie di jumper dalla media distanza che gli permettono di chiudere il primo quarto con 10 punti all'attivo. Dopo i primi dieci minuti il punteggio dice 19 a 26 Matelica. Inizia il secondo periodo e il distacco tra le due squadre cresce man mano che passano i secondi, a contrattaccare è sempre Oluic ma non basta, 27-39 è il parziale dopo i primi venti minuti.

Schiarite le idee nell'intervallo lungo il terzo quarto sembra partire bene per i ragazzi di coach Ambrico, è subito tripla di Lovatti ma i fratelli Donaldson e l'immarcabile Boffini sono superlativi in fase offensiva e portano la loro squadra al massimo vantaggio di +18 a metà parziale; piccoli segni di ripresa vastesi e dopo i primi trenta minuti il punteggio è 47-56. Quella dell'ultimo quarto è un'altra Vasto Basket, che, complice anche il calo fisico dei marchigiani, accorcia le distanze con un capitan Di Tizio in grande spolvero fino al 58-60. L'uomo che tiene in partita Matelica è Sydney Donaldson che prima con la tripla che vale il 62-65 e poi con i due liberi del +1 finale, respinge gli attacchi biancorossi del man of the match di casa Oluic. Punteggio finale 66-67.

La splendida rimonta non può rimanere inosservata, prova di carattere superlativa dalla quale è necessario ripartire in vista della complicata trasferta dell'undicesima giornata in terra umbra contro la Virtus Assisi.

Ge. Vi. Vasto Basket - Vigor Basket Matelica: 66-67

Parziali quarti: (19-26/27-39/47-56)

Vasto Basket: Marchesani ne, Marino 0, Di Tizio 16, Lovatti 3, Ucci 12, Oluic 28, Paul 5, Delle Donne ne, Maggi ne, Peluso G. 2, Peluso A. ne. Coach: G. Ambrico.

Vigor Basket Matelica: Cocciale ne, Monacelli 4, Donaldson E. 13, Donaldson S. 15, Vissani 6, Di Grisostomo ne, Boffini 21, Gattesco 4, Pelliccioni 0, Poeta ne, Strappavecchia ne, Laguzzi 4. Coach: Cecchini.