"Non saremo mai soli", è passato un anno dalla morte di Linda Ialacci

Domani una giornata di eventi in suo ricordo: sarà scoperta una targa dopo la messa

Basket
martedì 03 marzo 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Linda Ialacci
Linda Ialacci © Vastoweb

VASTO. "È un momento di grande difficoltà organizzativa per tutto il basket nazionale e ne risentiamo anche noi con i tanti annullamenti che ci allontanano dai campi e dai nostri ragazzi. In ogni caso domani celebreremo e ricorderemo 365 giorni da quando coach Linda ci ha lasciati.

Per la prima volta e grazie a Don Mario Pagan, uno dei nonni fondatori della nostra società insieme a Remo Salvatorelli, celebreremo la Santa Messa al PalaBCC alle ore 16,30.
A seguire scopriremo la targa per Linda e per finire tutti i nostri ragazzi si misureranno in semplici gare di basket come sarebbe piaciuto al loro coach.
L'invito a dirigenti, tesserati, amici che hanno conosciuto Linda e tutte le famiglie a essi collegati, di non far mancare la partecipazione. Linda lo merita e sarà un giorno nel quale non ci abbandoneremo a rimpianti, ma abbineremo l’amore che Linda infondeva per il lavoro in palestra, con la gioia che riusciremo a sprigionare in ogni canestro che domani i nostri ragazzi segneranno.
Amici di Linda e di Vasto Basket.. non mancate in un giorno così importante nella storia del basket di Vasto."

Così, in una nota stampa, la Vasto Basket.