La Vastese cade contro il Pineto, esonerato Fabio Montani

Tomassini inguaia il tecnico dei biancorossi, la sconfitta gli costa la panchina

Calcio
Vasto domenica 03 marzo 2019
di La Redazione
Più informazioni su
La Vastese cade contro il Pineto, esonerato Fabio Montani
La Vastese cade contro il Pineto, esonerato Fabio Montani © Vastoweb

VASTO. Il 30° turno del Campionato di Serie D Girone F mette di fronte allo stadio Aragona Vastese e Pineto Calcio, in un derby abruzzese particolarmente sentito.

Stato di forma ben differente tra le due squadre. La Vastese è reduce da una sola vittoria nelle ultime 9 partite ed è a caccia di punti per allontanare una zona Playout che continua ad avvicinarsi. Il Pineto viene da quattro risultati utili consecutivi (2 vittorie e 2 pareggi) che gli sono valsi il sesto posto momentaneo in classifica, a due punti dalla zona Playoff.

Montani manda in campo una formazione che vede diverse novità rispetto all’ultima uscita contro la Savignanese: Selva prende il posto di Patania tra i pali, a centrocampo parte dal 1’ Stivaletta, in difesa Di Giacomo preferito a Iarocci, mentre sull’esterno d’attacco viene data una chance a Cicerello.

Nella prima frazione la sorte è favorevole agli ospiti che, nonostante un buon primo tempo della Vastese, passano in vantaggio al 46’, in pieno recupero, con un preciso colpo di testa di Tomassini che batte Selva.

Un goal che getta nello sconforto una Vastese propositiva che si era fatta vedere diverse volte nella trequarti avversaria.

Al 17’ ci aveva provato Stivaletta, sicuramente, uno dei migliori in campo dei suoi, con una conclusione centrale che non aveva messo in difficoltà Amadio.

Al 19’ era stata la volta di Del Duca che con un buon inserimento e la successiva conclusione costringe a fare gli straordinari l’estremo difensore del Pineto.

Al 36’ aveva tentato la soluzione da lontano Fiore con un tiro a giro non terminato alto di molto.

Per il Pineto, prima del goal, da segnalare un colpo di testa da parte di Pepe su palla proveniente da calcio di punizione al 32’.

Nella ripresa un episodio potrebbe ribaltare l’esito della sfida: all’11’ viene espulso Pomante per doppio giallo dopo un fallo da dietro su Vito Leonetti. Ospiti dunque costretti in inferiorità numerica per il resto del match.

Montani allora prova a riprendere la partita con un doppio cambio che rende la squadra più offensiva: al 22’ entrano Konè e Shiba per Cicerello e Stivaletta, passando da un 4-3-3 a un 4-2-4.

Al 26’ la Vastese si fa vedere nuovamente dalle parti di Amadio con Leonetti che con una buona azione personale riesce a liberarsi per la conclusione, ma il tiro è debole, facile preda dell’estremo difensore del Pineto.

Al 31’ la Vastese ci riprova ancora con Palestrini che calcia da fuori mancando però di precisione e forza. Nei minuti finali anche Leonetti è costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di una seconda ammonizione.

Malgrado la prolungata superiorità numerica e gli ultimi disperati assalti, i padroni di casa non riescono a creare nel secondo tempo serie occasioni da goal e la partita termina così 0-1.

Un risultato, l’ennesimo negativo, che peggiora ulteriormente la classifica della Vastese alla luce dei successi di Real Giulianova e Avezzano e che è costata la panchina a mister Montani, il cui esonero è stato annunciato nell’immediato post partita. Ora la zona Playout dista soltanto 2 punti.

VASTESE – PINETO: 0-1 Tomassini (46’ pt)

VASTESE: Selva, De Meio, Di Giacomo, Capellupo, Sbardella, Del Duca, Fiore, Stivaletta (22’st Shiba), Leonetti, Palestini, Cicerello (22’st Kone). A disposizione: Patania, Russo G., Iarocci, Conti, Di Virgilio, Palumbo, Russo S. . All.: Montani

PINETO: Amadio, Della Quercia, Pomante, Pepe, Cruz (14’st Orlando), Tomassini (42’st Mazzei), Marini (15’st Massa), Marianeschi, Esposito, Antonicelli (20’st Camplone), Fratangelo (16’st Pietrantonio). A disposizione: Shiba, Festa, Di Rocco, Pietrangeli. All.: Amaolo

Ammoniti: Pomante e Della Quercia (P), Del Duca e Leonetti (V);

Espulsi: 12’st Pomante (P) e 48’st Leonetti (V) entrambi per doppia ammonizione;