Il derby è biancorosso, Dos Santos e Ciccio Esposito fanno esplodere l'Aragona

Per l'Avezzano pesante Ko, ai marsicani annullato un gol in fuorigioco

Calcio
Vasto domenica 23 febbraio 2020
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Il derby è biancorosso, Dos Santos e Ciccio Esposito fanno esplodere l'Aragona
Il derby è biancorosso, Dos Santos e Ciccio Esposito fanno esplodere l'Aragona © Vastese Calcio

VASTO. Alla Vastese bastano le reti di Dos Santos e Ciccio Esposito per superare all’Aragona l’Avezzano.

LA PARTITA. Nei biancorossi Silva manda in campo la formazione tipo per cercare di dimenticare in fretta il passo falso di domenica scorsa contro il Vastogirardi, con l’ex Dos Santos a fare coppia in avanti con Vittorio Esposito. Unico assente Pompei per infortunio.

Nei Marsicani Liguori tra i pali si affida all’altro ex di giornata Patania.

Pronti, partenza, via ed e’ subito paura per la formazione di casa. Puglielli si coordina e calcia con il destro, Di Rienzo alza sopra la traversa la conclusione del giocatore maglia numero 2.

Al primo affondo la Vastese passa. Calcio d’angolo di Pizzuttelli al 14’, Dos Santos trova la deviazione vincente con la complicita’ della difesa biancoverde e fa 1-0. L’attaccante non esulta in rispetto della sua ex squadra.

I padroni di casa continuano a spingere. Al 33’ punizione velenosa di Pizzutelli che finisce alta sopra la traversa e al 37’ci prova anche Ciccio Esposito con la conclusione che non trova il bersaglio grosso.

Al 40’ la Vastese raddoppia proprio con il numero 11 che sfrutta al meglio un calcio d’angolo e batte Patania per il 2-0.

Al 45’ l’Avezzano accorcia le distanze con Di Gianfelice di testa, ma il direttore di gara Romaniello di Napoli annulla per posizione di fuorigioco. Si va al riposo con il doppio vantaggio dei giocatori di casa.

Nella ripresa i biancorossi ripartono con l’acceleratore schiacciato. Palumbo al 2’ conclude, Patania si oppone e tiene in partita i suoi.

Al 22’ si rivede l’Avezzano dalle parti di Di Rienzo, ma l’estremo biancorosso in uscita sbroglia tutto.

Passa un minuto. Palumbo serve Ciccio Esposito, il suo tiro viene murato dalla difesa biancoverde.

La Vastese sfiora il tris al 40’ con il neo entrato Alonzi che calcia dal limite trovando pero’ sulla sua strada un attento Patania.

Al 46’ Rabbeni ha tra i piedi la palla per riaprire la gara, Di Rienzo si oppone d’istinto.

Al 47’ ci prova anche Bardini, tiro respinto dalla difesa in affanno.

Da qui a fine gara non succede altro. Gli aragonesi tornano alla vittoria e riprendono la corsa alla zona playoff, per l’Avezzano uno stop pesante, troppo rinunciataria la formazione di Liquori che resta invischiata nella lotta per la zona salvezza.

VASTESE – AVEZZANO: 2-0

Reti: 14’pt Dos Santos, 41’pt Esposito F.

VASTESE: Di Rienzo, Di Filippo, Palumbo (28’st Pollace), Dos Santos (35’st Alonzi), Pizzutelli, Esposito F., Marianelli, Montanaro, Cardinale, Altobelli, Esposito V. (45’st Bardini F.). A disposizione: Bardini L., Valerio, Giorgi, Ruzzi, Zinni, Ravanelli. All.: Silva.

AVEZZANO: Patania, Puglielli J. (1’st Siragusa), Di Giacomo, Magri (37’st Cimino), Brunetti, Di Gianfelice, Traditi (20’st Coppola), Puglielli R. (1’st Di Renzo), Ciolacu (10’st Masini), Kras, Rabbeni. A disposizione: Fanti, Cancelli, Norales, Di Curzio. All.: Liguori.

Arbitro: Giuseppe Romaniello di Napoli con Stefano Girgenti di Ferrara e Gaddoni di Faenza

Ammoniti: Coppola (A), Alonzi (V);