L'Enjoy Volley Vasto cade in finale contro il Cus L'Aquila

I vastesi si arrendo 3-0 dopo una partita molto tirata

Volley
Vasto lunedì 29 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
L'Enjoy Volley Vasto cade in finale contro il Cus L'Aquila
L'Enjoy Volley Vasto cade in finale contro il Cus L'Aquila © Vastoweb.com

VASTO. È stato un weekend pieno di appuntamenti quello appena trascorso dal comitato territoriale Fipav Abruzzo Sud Est. Al PalaTeate si è giocata la seconda e decisiva fase per la conquista del titolo territoriale della categoria under 13 3vs3 maschile. Ragazzi protagonisti anche in Prima Divisione, per cui si è giocata la finale di Coppa e l’ultimo atto per la promozione in Serie D all’interno del palazzetto dello sport “C. Quaranta” di Pescara.

UNDER 13 3VS3 MASCHILE: La Sieco Impavida Ortona Bianco è campione territoriale di categoria. I giovani Impavidi hanno battuto il Gada Group Volley Pescara 3 Black nella finale che si è giocata al PalaTeate di Chieti. Gli ortonesi si sono imposti al termine di una giornata che ha visto protagoniste sei squadre, ossia le prime tre classificate dei due gironi della prima fase del campionato. Queste sono state divise in ulteriori due raggruppamenti da tre squadre che, nella giornata di domenica, hanno dato vita al secondo e decisivo step per la conquista del titolo. In uno il Pescara 3 Black ha battuto 3-0 sia la Sieco Impavida Ortona Rosso che la Virtus Volley Paglieta. Quest’ultima invece ha avuto la meglio in tre set sugli ortonesi, strappando così il secondo posto del girone che le ha permesso di qualificarsi alla successiva final four. Nell’altro gruppo l’Impavida Bianco si è imposta 3-0 sulla Polymatic Arabona e Teate Volley Verde. Con lo stesso risultato i teatini hanno ottenuto il successo sull’Arabona. È stata quindi la volta delle semifinali: la Sieco Impavida Bianco ha strappato la vittoria al Paglieta con il risultato di 2-0 (15/8-15/7) ed il Pescara 3 Black per 2-0 (15/4-15/11) con la Teate Volley Verde. Nel pomeriggio si sono giocati quindi gli ultimi atti: per il terzo e quarto posto Paglieta ha battuto 2-0 (15/6-15/9) la Teate Volley Verde, mentre nella finalissima per il titolo la Sieco Impavida Ortona Bianco ha avuto la meglio per 2-0 (15/8-15/13) sul Gada Group Volley Pescara 3 Black. Le quattro semifinaliste, comunque, accedono tutte alla prossima fase regionale del campionato di categoria.

FINALE COPPA PRIMA DIVISIONE MASCHILE: Sono serviti cinque set per decretare chi tra Volley Marsica Avezzano e Polisportiva Celano Volley 1968 meritasse il titolo. Uno spettacolo degno di una finale, dunque, quello andato in scena domenica pomeriggio al Palasport Quaranta di via Elettra, a Pescara. Ad alzare la coppa alla fine è stato l’Avezzano con il punteggio di 3-2 (17/25-25/21-25/18-26/28-15/10). Il Celano dopo aver conquistato il primo parziale ha subìto la rimonta degli avversari, ma nel quarto set è riuscito a portare il match al tie-break quando però non ha potuto evitare la sconfitta. Grazie al successo ottenuto, il Volley Marsica Avezzano avrà la possibilità di prendere parte al campionato di 1^ Divisione Maschile 2019/2020 senza versare il relativo contributo di iscrizione.

FINALE PRIMA DIVISIONE MASCHILE: Cus L’Aquila Pallavolo e Enjoy Volley Vasto si sono affrontate nella sfida per decretare chi tra le due compagini dovesse raggiungere il Cts Cus Molise (squadra vincitrice del campionato) in Serie D. Spinti dalle rispettive tifoserie, che sugli spalti hanno dato vita ad un caloroso incitamento, gli aquilani e vastesi si sono battuti fino all’ultima palla che ha sancito la vittoria del Cus. Nonostante il 3-0, però, la partita è stata molto equilibrata come d’altronde dimostrano i parziali, terminati 25/20-25/21-28/26.

«Giornate come quella di domenica rendono l’idea di quanto bella sia la pallavolo», commenta il presidente del comitato territoriale Fipav Abruzzo Sud Est, Mattia Di Gregorio.

«Il merito dello spettacolo offerto va a tutti gli atleti in campo, che sanno divertirsi a far divertire chi li guarda. Mi congratulo sia con le squadre che hanno vinto le rispettive finali sia con quelle battute, che hanno contribuito a rendere appassionanti gli incontri disputati. In ultimo ringrazio i membri del nostro comitato che si sono prodigati ancora una volta nell’organizzazione della giornata», conclude il presidente Di Gregorio. «La diretta streaming delle finali di Coppa e promozione di Prima Divisione ha confermato di nuovo la bontà dell’iniziativa, ottenendo diverse visualizzazioni che vanno a sommarsi al numeroso pubblico seduto sugli spalti del palazzetto dello sport».