Dopo i lavori strutturali riaffiora la spiaggia sul litorale sud di Casalbordino

Marinucci e Di Rito: "Si vedono chiaramente i miglioramenti, ora aspettiamo il ripascimento dopo il 4 maggio"

Attualità
lunedì 20 aprile 2020
di Federico Cosenza
Dopo i lavori strutturali sul litorale sud di Casalbordino riaffiora la spiaggia
Dopo i lavori strutturali sul litorale sud di Casalbordino riaffiora la spiaggia © Vastoweb

CASALBORDINO. Non è un miracolo, né un fotomontaggio: torna a vedersi della sabbia sulla spiaggia di Casalbordino. Da anni esiste il problema erosione lungo il litorale casalese sia a nord che a sud. E' proprio qui che si vedono i primi risultati dopo gli ultimi lavori strutturali effettuati per la gioia degli operatori balneari.

Alfredo Di Rito del Sib (Sindacato Italiano balneari) ha dichiarato: "Sono ottimi i risultati che si vedono in questi giorni dopo i lavori a difesa della costa sud del lungomare di Casalbordino. A due mesi dalla fine dell'intervento si vedono gli effetti e siamo felici di averli ultimati prima dell'arrivo del Covid-19. Ora è tempo di pensare alla fase 2, ovvero al ripascimento. La ditta che sene occuperà dovrebbe farlo dopo il 4 maggio e con la speranza che dopo il 15 maggio sia tutto sistemato per la prossima stagione estiva. Quest'ultima sarà davvero complicata per via dell'emergenza sanitaria e puntiamo ad avere una spiaggia attrezzata e che ci permetta di rispettare le distanze di sicurezza per limitare la diffusione del virus. Bene il lavoro che si sta facendo a livello regionale dall'assessore Nicola Campitelli, il quale sta lavorando in sinergia con il Governo per definire le modalità su come saranno gestite le spiagge dopo il Covid-19.

La nostra associazione di categoria inoltre riconosce l’impegno della Regione con l’ordinanza n°36 che, da pochi giorni, ci sta permettendo l’inizio della manutenzione ed allestimento delle strutture balneari così da permetterci di essere pronti alla prossima stagione balneare destinata a partire in ritardo. Per questa ragione facciamo un appello affinché dopo il 4 maggio si parta con i lavori in programma per il ripascimento degli arenili. Quello di Casalbordino è stato pesantemente colpito lo scorso 12-13 novembre dalla mareggiata che ha danneggiato anche altri tratti della costa della nostra regione (Leggi). Ci auguriamo che i lavori partano e in tempo e che in massimo 20 giorni siano ultimati tra affidamento ed esecuzione. Ciò sarà possibile solo attraverso una semplificazione delle procedure amministrative adottando normative d'urgenza del caso. Infine un grazie al professor Marcello Di Risio per lo studio Ancora".

A riguardo soddisfazione è stata espressa anche dal primo cittadino casalese, Filippo Marinucci, che ha affermato: "Gli ottimi miglioramenti della spiaggia che stiamo ottenendo sul lato sud del litorale di Casalbordino sono il risultato di assiduo impegno, costante ricerca di fondi necessari alla progettazione e alla realizzazione di un’opera che ha visto coinvolti l’amministrazione, i tecnici e gli operatori del settore. Il lavoro è sempre stato condiviso e supervisionato dall’ufficio opere marittime regionale.

I lavori saranno ultimati appena l’emergenza Covid consentirà di riaprire il cantiere. Per quanto attiene il lato nord è stato già affidato al progettista l’elaborazione dell’opera che seguirà le indicazioni dello studio Ancora. I fondi attualmente a disposizione non sono sufficienti per adeguati risultati, rivolgo pertanto un appello ai politici locali affinché mi assistano nella realizzazione completa dell’opera a favore dell intero litorale di Casalbordino.

Ricordo agli eventuali cittadini interessati, che sono ancora aperti i termini per le osservazioni al Piano Spiaggia adottato e presto saremo pronti per portare in Consiglio comunale l’adozione per la variante al Piano Regolatore Generale. Infine un ringraziamento ai cittadini per come stanno affrontando l’emergenza Covid-19, con senso di responsabilità e altruismo."